Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sbarco dei migranti nel casertano, Golino non ci sta

24 / 03 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«Puntare sul turismo significa anche non gravare di nuovi problemi le aree del nostro litorale». Ferma la posizione dell’avvocato Massimo Golino, candidato alla Regione con Vincenzo De Luca nel commentare la notizia dei 1300 migranti assegnati al territorio casertano che potrebbero essere dirottati nei comuni della costiera casertana. «Nonostante le mille difficoltà, sono in molti a scegliere il litorale domitio come luogo delle loro vacanze – ha sottolineato Golino – alla vigilia della stagione estiva, risulta, quindi pericoloso assegnare gli immigrati a quelle aree che, invece, hanno bisogno di risorse per poter rendere appetibile un territorio che, appena trent’anni fa, era tra le mete più ambite in Italia e in Europa. C’è bisogno di scelte responsabili da parte del Governo e della Prefettura. Gli immigrati possono essere assegnati anche a territori che non hanno prospettive turistiche e che non vedono nella stagione estiva una delle principali fonti di guadagno per diverse famiglie».

 

caserta sbarco migranti casertano massimo golino vincenzo de luca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.