Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sciacalli tra le macerie. Arrestato casertano

31 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Tre 'sciacallì, un casertano di 50 anni e due mantovani di 20 e 21 anni, già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati ieri a Mirandola, dalla polizia, nell'ambito proprio di un servizio anti-sciacallaggio in atto nelle zone colpite dal sisma. Gli agenti infatti sono costantemente in campo per proteggere i beni della abitazioni temporaneamente abbandonate perchè dichiarate inagibili. I tre, intorno alle 17.30 sono stati sorpresi in atteggiamenti sospetti da un equipaggio che li ha immediatamente accompagnati in commissariato per l'identificazione. A loro carico sono risultati numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, alcuni dei quali tra l'altro, molto recenti. Per questi motivi sono stati emessi 3 fogli di via. La loro posizione si è però aggravata subito dopo quando, alle 20, un cittadino mirandolese ha denunciato il furto della propria bici, lasciata nel cortile della sua casa compromessa dal sisma. La sua testimonianza, relativa a tre uomini che si allontanavano dal cortile, ha permesso di identificare l'intero gruppetto che è stato rintracciato. I tre sono così stati arrestati per furto aggravato.
Caserta Cronaca Aversa Mondragone Mondragone Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.