Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Scuola, pronta l’ennesima riforma. Ecco il documento firmato Pd

25 / 08 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“L’Italia deve sapere investire sul suo capitale umano, solo così potremo tornare a crescere e per questo abbiamo sottoposto all’attenzione del Governo una serie di obiettivi a breve e a lungo termine che possano consentire al nostro Paese di essere a pieno una società dei saperi, della conoscenza diffusa. Solo così potremo tornare a crescere, ne siamo convinti”. La deputata casertana Camilla Sgambato è tra le firmatarie del documento di analisi e proposte che i parlamentari Pd della commissione Cultura hanno sottoposto all’attenzione del Governo. Una scuola con più personale, con più fondi, una scuola “democratica” capace di formare cittadini attivi e contribuire allo sviluppo anche economico del Paese: sono queste le linee guida che muovono il documento in cui si auspica una “scuola di qualità per tutti e per ciascuno”. Tra i punti, sviluppati in circa 15 pagine, si ricorda l’assunzione di insegnanti e personale Ata con immissione in ruolo e assegnazione alle scuole in tempo utile per l’avvio dell’anno scolastico; un nuovo bando dei concorsi per dirigenti scolastici al fine di superare l'emergenza delle scuole date in reggenza; la definizione di un budget triennale e l'erogazione annuale tempestiva dei fondi; il potenziamento delle sezioni primavera e delle scuole dell’infanzia; il rilancio dell’istruzione tecnica e professionale. “La scuola – continua la parlamentare – è una delle principali agenzie formative: deve essere in grado di formare i cittadini di domani in maniera consapevole, anche imparando a dialogare con le famiglie; deve dare competenze, individuare potenzialità e talenti da valorizzare, ma deve anche formare cittadini attivi promuovendo scambi interculturali, praticando la parità di genere, promuovendo una didattica interattiva e flessibile. Una scuola che favorisca le eccellenze ed il merito e che dia a tutti la possibilità a tutti di costruire un proprio progetto di vita”. “Sono certa – conclude – Camilla Sgambato - che la riforma appena annunciata dal premier Matteo Renzi sarà ispirata a questi principi: d’altronde è innegabile che fin dall’inizio questo governo ha dimostrato attenzione massima alla scuola. Anche in questo campo, siamo già pronti a cambiare in meglio il Paese”.

caserta scuola riforma governo qualita studenti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.