Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ARRESTATO | Sequestra e picchia una 90enne, poi la scaraventa dall' auto

04 / 11 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ruba una un' auto con dentro una donna 90enne, quando tenta di rapinarla l'anziana reagisce. L'uomo, allora, la colpisce con calci e pugni. Poi la scaraventa sull'asfalto e scappa via. Dopo una lunga giornata di caccia all'uomo, il responsabile dei fatti, è stato assicurato alla giustizia.

Sono stati i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca, guidati dal capitano Fedele, a stringere le manette ai polsi di D.V. di 48enne di Giugliano di Napoli. Tutto parte ieri mattina quando una donna e sua madre si recano, per svolgere alcune commissioni, in una struttura sanitaria a Mugnano di Napoli.

La signora lascia la vettura nel parcheggio. Nell'auto c'è anche la madre di 90 anni. Pochi minuti dopo un uomo entra nella vettura, la mette in moto allontanandosi dal parcheggio. Appena trovato un posto "tranquillo", tenta di rapinare l'anziana donna che - pietrificata - era rimasta immobile sul sedile del passeggero. Quando l'uomo tenta di strapparle la borsa, allora la 90enne reagisce urlando e colpendo l'aggressore.

Il malvivente sferra alcuni pugni e calci all'anziana. Poi, non soddisfatto, apre lo sportello della Fiat Panda e scaraventa la signora sull'asfalto e scappa. Alcuni passanti soccorrono la vittima e lanciano l'allarme ai carabinieri. Scatta la caccia all'uomo che si conclude in serata quando il veicolo viene avvistato da una pattuglia del nucleo radiomobile nel territorio di Baia Domizia.

Il malvivente tenta la fuga, imbocca una strada periferica e quando viene raggiunto dai militari dell'arma, cerca di proseguire a piedi. Pochi metri ed è bloccato, ammanettato e trasferito nelle celle di sicurezza della stazione carabinieri. La vittima è stata medicata al pronto soccorso. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

donna picchiata auto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.