Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sequestro dehors e gazebo. Arriva il pronunciamento del Tribunale

17 / 10 / 2017

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono stati dissequestrati ieri i gazebo e i dehors dei bar e ristoranti di Caserta che erano stati sottoposti a sigilli qualche settimana fa (CLICCA QUI PER LEGGERE).
Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Sergio Enea ha infatti rigettato l'istanza del sostituto procuratore Battiloro che aveva firmato i provvedimenti di sequestro. Dal dispositivo emerge infatti che "benchè esistano gli elementi accusatori raccolti dal pubblico ministero, il sequestro non ha ragion d'essere in quanto l'utilizzo delle strutture esterne non comporta pericolo per il pubblico."

Rimane comunque in piedi, il procedimento della Procura diretta da Maria Antonietta Troncone che ha iscritto sul registro degli indagati ventuno persone per abuso d’ufficio in quanto. Secondo la tesi accusatoria alla base del sequestro, i gazebo, con annessi tavoli, ombrelloni e sedie erano stati autorizzati dal Comune in assenza dei permessi della Soprintendenza.
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it