Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Annega nel fiume, il pescatore morto e' fratello dell'ex sindaco

19 / 02 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


È di Nicola Scalzone il corpo senza vita trovato ieri alla foce del Garigliano. Nicola, 65 anni, era maresciallo dei Carabinieri in pensione e fratello maggiore del sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone. L’uomo, appassionato di pesca, era col fratello sulla riva del fiume per una battuta di pesca al rezzaglio quando, forse perdendo l’equilibrio, è caduto nel fiume ed è stato risucchiato dalla corrente. Il fratello ha detto ai Carabinieri che all’improvviso è scomparso. Ieri pomeriggio, intorno alle 14, il fiume ha fatto riaffiorare il corpo senza vita di Nicola Scalzone. La salma si trova presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta in attesa dell’esame autoptico.

http://noicaserta.it/morto_pescatore_sessa_aurunca_casal_di_principe.html

castel volturno annegato fratello sindaco scalzone pescatore
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.