Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Settembre al Borgo, `esclusi` i Comuni del Pdl: premiati i sindaci vicini a Zinzi

22 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' iniziato il countdown per l'inizio del Settembre al Borgo, la cui prima tappa e' fissata per venerdi' in piazza Vescovado Casertavecchia con Fausto Mesolella. Ma scorrendo il programma della manifestazione si nota come ci siano delle esclusioni eccellenti e delle novita' importanti che sembrano trovare la loro giustificazione soprattutto sul piano politico. Gli esclusi eccellenti sono i Comuni di Maddaloni ed Aversa, guidati da Antonio Cerreto del Pdl e Giuseppe Sagliocco (area Pdl - Nuovo Psi), che non avranno tappe del Settembre al Borgo. Che, invece, sono state organizzate in Comuni guidati da sindaci molto piu' vicini alle posizioni del presidente della Provincia Domenico Zinzi. E' il caso di San Felice a Cancello e Cancello ed Arnone, retti dai sindaci Udc Emilio Nuzzo e Pasqualino Emerito; Capriati al Volturno, dove e' sindaco il medico centrista Viccione; Castel Morrone e Casaluce, guidati dai sindaci nonche' consiglieri provinciali del Nuovo Psi Pietro Riello e Rany Pagano, che nel corso dei due anni di amministrazione hanno manifestato in piu' occasioni la loro vicinanza a Zinzi, arrivando, in alcuni casi, anche allo scontro col Pdl. La tappa di Marcianise e' invece giustificata dal 'senso d'appartenenza' di Zinzi al suo paese natìo. Un discorso a parte va invece fatto su Sessa Aurunca, dove pur essendo Luigi Tommasino un esponente del Pdl, i rapporti tra sindaco e presidente della Provincia sono stati sempre molto stretti.
Politica Cronaca Teano Pignataro Maggiore Pignataro Maggiore Piana di Monte Verna
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.