Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Si tratta per far rientrare le dimissioni di Tudisco. Pressing anche delle associazioni `dimuriane`

14 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono ancora un giallo le dimissioni dell'assessore di Santa Maria Capua Vetere Mario Tudisco. Tra giovedì e venerdì la lettera è stata sempre 'rifiutata' dall'ufficio protocollo per problemi burocratici (si chiedeva la presenza fisica dell'assessore), ma pare che dietro ci sia un tentativo di riconciliazione dello strappo tra l'assessore ed il sindaco Biagio Di Muro. Ed ora si muovono anche le associazioni, che già due mesi fa bloccarono il cambio dell'assessore alla Cultura. Ad uscire allo scoperto è il direttivo della Pro loco Antica Capua che «esprime tutta la sua vicinanza a Mario Tudisco. Il breve periodo in cui la città di Santa Maria Capua Vetere ha potuto giovarsi del suo indiscutibile impegno, quale validissimo Assessore alla cultura e al turismo, è stato tra i più significativi degli ultimi anni. Augurandoci che quanto accaduto possa rappresentare solo un incidente di percorso e desiderosi di poter continuare ad arricchire di cultura la città di S. Maria C. V., pur non condividendo la scelta politica dell’assessore, rispettiamo quella morale dell’uomo».
Politica S.M.C.V Aversa Cultura Cultura Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.