Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

SI IMPICCA IN CARCERE | Detenuto 30enne rivenuto morto nella sua cella. LE INIZIALI DEL NOME

08 / 08 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Terzo suicidio in pochi giorni, crescono i dubbi sulle condizioni dei detenuti nelle carceri della Campania. L' uomo si è suicidato nel carcere di Poggioreale a Napoli impiccandosi alle inferriate con un lenzuolo.

Lo avrebbe reso noto Emilio Fattorello, segretario per la Campania del Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Si tratta, spiega, di un detenuto trentenne che nel Padiglione Napoli, “approfittando della assenza dei quattro compagni di stanza che erano nel cortile passeggi“, si è suicidato. “A nulla – sottolinea Fattorello – sono valsi i tentativi di soccorso messi in atto dal personale della Polizia Penitenziaria e dai sanitari che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso di E. V., 30enne originario di Maddaloni, appellante per rapina e tentato omicidio con fine pena giugno 2027, ristretto nel carcere partenopeo da giugno scorso e proveniente dalla Casa Circondariale di Avellino. E’, questo, il terzo suicidio in breve tempo a Poggioreale, un ulteriore dramma che – per il sindacalista – rappresenta una sconfitta per tutte le componenti che operano nella struttura detentiva”.

suicidio CARCERE POGGIOREALE
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.