Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA & POLITICA | Rinvio a giudizio per il sindaco De Filippo, Pisani e gli Esposito: ore decisive

21 / 02 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è celebrata questa mattina l’udienza preliminare a carico degli imputati Eduardo Esposito, ancora agli arresti domiciliari, dei suoi fratelli Giovanni e Teresa Esposito, il primo con il solo obbligo di firma da diverse settimane, la seconda, unitamente a sua madre, Carmela Di Caprio con l' obbligo di firma.

Ore decisivi per gli altri imputati che potrebbero essere rinviati a giudizio dal GUP: il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo, Salvatore Esposito, titolare dell’impresa Medigas e il dipendente del Comune Enrico Pisani, promotore della lista Orientiamo Maddaloni.

Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile di Caserta che ha condotto le indagini alle ultime elezioni amministrative di Maddaloni ci sarebbero stati episodi di corruzione elettorale, sia attraverso il pagamento di soldi in cambio dei voti per l’aspirante consigliera della lista ‘OrientiAmo’ a supporto del candidato sindaco Andrea De Filippo, sia con promesse di lavoro. In alcuni casi ci sarebbe stata anche l’intercessione per velocizzare le cresime di una ventina di persone senza effettuare il corso.

 

camorra e politica andrea de filippo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.