Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Smaltimento illecito di rifiuti sul litorale: condannati i dirigenti della Jacorossi

22 / 02 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sette condanne per lo smaltimento illecito dei rifiuti sul litorale domizio. E’ questa la sentenza emessa dal giudice monocratico di Pozzuoli che ha accolto le richieste del pm Luigi Cannavale. Tra i condannati per truffa ai danni della Regione Campania e smaltimento illegale anche i dirigenti della societa' Jacorossi che tra il 2004 e il 2005 ha gestito l'attivita' nell'area domizia. L'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso, ha accertato che i rifiuti urbani invece di essere trattati presso gli impianti Stir venivano gettati direttamente nelle discariche. Gli imputati, tra i quali anche titolari di ditte private, sono stati condannati a pene oscillanti dai due a un anno e mezzo di reclusione. Sono stati condannati altresi' al risarcimento quantificato in 900mila euro. Per il danno economico e ambientale la presidenza del Consiglio ha attivato un procedimento per un danno da 90 milioni di euro.
rifiuti smaltimento jacorossi condanne condanne litorale domitio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.