Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Solidarietà e basket per una scuola in Africa, scende in campo il liceo Manzoni

17 / 12 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Scuola, solidarietà, sport. Mondi diversi che si intrecciano in un unico obiettivo: rendere la scuola artefice di crescita, sviluppo e cooperazione. Dall’incontro del Liceo Manzoni di Caserta con l’associazione “Formazione Solidale Onlus” è nato un percorso di formazione che ha preparato i ragazzi a diventare protagonisti di una vera e propria missione solidale, ambiziosa ed entusiasmante: la costruzione di una scuola di formazione in Senegal. Formazione che crea formazione, scuole che costruiscono scuole creando ponti con altre realtà, aprendosi al diverso attraverso la cooperazione e la solidarietà;  questi i binari che hanno portato gli oltre 2000 alunni del liceo casertano ad organizzare una vera e propria maratona di solidarietà con una raccolta fondi che vedrà il suo culmine nella partita benefica di basket organizzata dal “Manzoni Campus”, per venerdì 19 dicembre dalle ore 10 all’interno del palazzetto di viale Medaglie d’Oro a Caserta. A scendere in campo sarà la squadra del Manzoni che ha vinto il titolo di campione provinciale e regionale del campionato studentesco, integrata da allievi atleti agonisti di livello nazionale e dai testimonial di ‘Made in Sud’ con la presenza dei mattatori Gigi & Ross. Presenti in campo anche Piero Falcombello, allenatore dei Cedri e comunicatore sportivo, ex alunni eccellenti come Giovanni Marini tesserato Juvecaserta /Maddaloni San Michele e Fabrizio Arnone, già Presidente della Consulta degli Studenti e Presidente Rotaract, docenti del Manzoni e personale scolastico. La partita sarà condotta da arbitri federali, speaker ufficiale sarà il professore Massimo Santoro. Con i proventi della raccolta fondi il Liceo Manzoni contribuirà economicamente alla costruzione della scuola in Senegal e ne adotterà alcune aule. Testimoni dell’intero percorso di cooperazione saranno proprio gli studenti. Alcuni di loro, infatti, saranno sorteggiati per volare in Senegal a testimoniare la realizzazione dell’edificio e a “inaugurare” le aule intitolate alla propria scuola. “Il Manzoni ha appoggiato subito l’iniziativa-  spiega la dirigente Adele Vairo - convinti che la formazione e la cultura non debbano mai tralasciare la educazione alla etica ed alla solidarietà. Rendere i giovani protagonisti di una idea di formazione spesa anche a servizio dei più deboli significa fornire loro stimoli di riflessione e segnali positivi che li aprano alla alterità ed alla multiculturalita nel senso più profondo e completo del termine. Un momento di gioia speso insieme ai loro beniamini per fare del bene ed arricchirsi di nuove esperienze di vita ci è sembrata una bella iniziativa da sostenere con convinzione”.

caserta liceo manzoni scuola africa beneficenza basket
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.