Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Sorpresa Juvecaserta: senza due americani batte Bologna

11 / 11 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Juvecaserta che non ti aspetti fa sorridere i 2500 spettatori del Palamaggiò. I bianconeri di coach Sacripanti hanno sconfitto (65-56) la Saie3 Bologna al termine di una partita tesissima che i padroni di casa hanno giocato con un'intensità pazzesca e che alla fine ha permesso di conquistare due punti importantissimi in ottica salvezza. Sacripanti (senza i due americani Wise e Chatfiled, tagliati dalla società) alla vigilia aveva chiesto intensità e l'ha ottenuta. Akindele parte subito con due stoppate su Hasbrouk, facendo capire che era meglio per Bologna girare lontano dall'area colorata. Ma per i ragazzi di Finelli il tiro dalla lunga distanza non ha mai funzionato (7/26) e questo ha permesso a Caserta di restare sempre davanti nel punteggio, nonostante qualche palla perso di troppo. Percentuali basse per tutta la gara, ma i bianconeri sono riusciti a portare a casa la vittoria grazie ad un super Marco Mordente che, uscito dalla panchina, ha messo a referto 14 punti, risultando decisivo grazie anche all'apporto di Akindele e Maresca. Positivo anche l'apporto di Stefano Gentile, autore di 8 punti e costretto ad uscire nel finale per un piccolo infortunio. In casa Bologna c'è poco da essere felici. I 56 punti finali la dicono lunga sulla gestione dell'attacco, dove Poeta non è mai riuscito ad avere il sostegno dei compagni ed ha cercato di mettersi in proprio, firmando 22 punti che però non sono bastati per la vittoria. Hanno deluso Smith e Hasbrouck (6 e 7 punti) con quest'ultimo che è anche uscito per cinque falli.
Caserta Sport sacripanti akindele akindele marco mordente
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.