Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Spaccio fuori la scuola, depositate le intercettazioni degli 11 ragazzi. Ecco chi sono

19 / 12 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sono state depositate ieri mattina in tribunale le trascrizioni delle intercettazioni telefoniche ai danni di un gruppo di ragazzi casertani accusati di spaccare la droga fuori alle scuole medie di Recale. Sotto processo ci sono:

Nicola De Silvia, 24 anni di Recale; 

Biagio Porfidia, 25 anni di Recale; 

Andrea Zamo, 28 anni di Recale; 

Fabio Massaro, 24 anni di Recale, 

Vincenzo Mocerino, 31 anni di San Nicola la Strada; 

Giuseppe Pirozzi, 23 anni di Marcianise; 

Carlo Ponticelli, 47 anni di Caivano; 

Michele Alboretti, 36 anni di Caivano; 

Giacomo Plumitallo, 30 anni di Recale; 

Giovanni Gianoglio, 30 anni di Recale; 

Manuel Scarfato, 31 anni di Recale.

L’indagine, condotta dai Carabinieri della Stazione di Macerata Campania, si è protratta dal marzo 2013 al febbraio 2014, e ha consentito la ricostruzione della filiera dei protagonisti di alcune “piazze di spaccio” di Recale e nei comuni limitrofi. La gravità dei fatti contestati, fondante l’adozione delle  misure restrittive della libertà personale, è stata ritenuta anche in  base alla circostanza che l’attività di offerta dello stupefacente  avveniva nelle adiacenze di scuole medie inferiori, dove alcuni  minorenni hanno acquistato la droga. 

 

spaccio scuola
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it