Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Spending review: cancellata Caserta e le altre 4 sezioni distaccate

06 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Le proteste di parlamentari, amministratori provinciali ed avvocati non sono servite a nulla. Il ministro della Giustizia Severino ha ufficialmente cancellato tutte le sedi distaccate della provincia di Caserta. D'un sol colpo, dunque, vengono soppresse le sedi di Caserta, Aversa, Marcianise, Piedimonte Matese e Carinola. Neanche il documento sottoscritto dal presidente della Provincia Domenico Zinzi e dall'Ordine degli avvocati (che hanno già proclamato un'altra settimana di astensione dalle udienze dal 16 al 23 luglio) è servito a fermare il provvedimento. Il ministro della Giustizia ha così difeso il suo operato: "«Noi tutti, cittadini, magistrati e avvocati, siamo chiamati a contribuire a una giustizia più efficiente. È impensabile e anacronistico mantenere una geografia giudiziaria che risale ai tempi dell'Unità d'Italia: la parcellizzazione e lo spreco delle risorse giudiziarie ha raggiunto livelli talvolta imbarazzanti. Giusto per fare qualche esempio- prosegue-, esistono sezioni distaccate in cui ben cinque unità di personale amministrativo sono impegnate nel corso di un intero anno ad occuparsi di poco più di un centinaio di procedimenti utilizzando strutture che costano ai cittadini per le sole spese vive (utenze per luce, acqua, telefono e ordinaria manutenzione) circa 50.000,00 euro l'anno».
Caserta Marcianise Politica Aversa Aversa Carinola
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.