Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ARRESTATO L'ORCO | Pesta e violenta la moglie davanti ai figli. IN NOME

28 / 09 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il personale del Commissariato P.S. di Castel Volturno diretto dal V.Questore Dr Luigi Graziano nella serata di ieri ha tratto in arresto il cittadino serbo STEVIC Sava Stefano di anni 26 in quanto responsabile di maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della moglie coetanea, in presenza dei figli in tenera età, oltre che di una serie di estorsioni commesse per procacciarsi la sostanza stupefacente in particolare crack ed eroina di cui faceva uso quotidiano.

L'ufficio COT del Commissariato, nel pomeriggio di ieri riceveva una richiesta di aiuto da parte di una donna con forte accento dell'est europeo la quale riferiva di essersi rifugiata dalla madre per sfuggire all'ennesime percosse inflitte dal marito che pretendeva l'elargizione di somme sempre più elevate, e di alcuni monili di oro, dono dei parenti ai figli appena nati; al suo rifiuto la donna è stata prima pesantemente minacciata e poi picchiata dall'uomo con pungi e schiaffi, tanto che si è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso della Clinica Pineta Grande di Castel Volturno, accompagnata dagli agenti operanti, ove le è stata diagnosticata una contusione alla regione occipo-frontale e al ginocchio destro.

Le immediate indagini condotte dagli agenti operanti, con l'escussione oltre che della vittima anche dei testimoni, permettevano di acquisire una serie di gravi indizi di colpevolezza in capo al nominato in oggetto, in relazione ai delitti di estorsione, maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della moglie.

Condotta negli Uffici del Commissariato, la donna appariva in un primo momento in preda ad un comprensibile terrore e, rassicurata dagli agenti operanti, ha denunciato tutti i fatti riferendo di essere vittima del marito da molti anni che a causa della sua tossicodipendenza, aggravatasi nel corso degli anni, pretendeva somme di danaro sempre più elevate e, quando in casa non vi erano più soldi, voleva sottrarle i monili di oro dati in dono dai parenti ai loro figli.

L'ennesimo rifiuto della donna ha scatenato la violenta reazione dell'uomo che è stato arrestato ed condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere e ora dovrà rispondere dei reati di estorsione e maltrattamenti verso i familiari conviventi.

violenza sessuale arrestato CASTEL VOLTURNO
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.