Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Stipendi ed indennità, a Capua è guerra aperta. Il sindaco a Minoja: `Tu vivi di politica...`

23 / 04 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il consigliere comunale di Capua Antonio Minoja, in quota al Nuovo Centro Destra, ha sollevato una polemica sulle indennità percepite dal sindaco Carmine Antropoli e dagli altri amministratori. Il primo cittadino, dopo la risposta piccata già rilasciata ieri a Noi.Caserta.it (leggi qui) oggi è tornato ad attaccare. “Mi vien da ridere – ha affermato il medico – che a parlare sia il consigliere Minoja, che notoriamente è legato alla politica da un rapporto di sostentamento personale”. Accuse pesanti quelle del sindaco, che non ha perso tempo a svelare – con maggiore chiarezza – quanto assunto sul consigliere di opposizione. “Invito i cittadini a controllare sul sito del Comune, nel riquadro amministrazione trasparente, l’ultima dichiarazione dei redditi presentata per l’anno 2012 da Antonio Minoja e l’autocertificazione del 24/07/2013 da lui sottoscritta, resa in merito ai compensi commessi all’assunzione della carica”, ha aggiunto il primo cittadino. “E’ possibile notare che l’importo di 15.756 euro, da lui percepito nell’esercizio del mandato elettorale, corrisponde a quello indicato nella sua dichiarazione dei redditi. Ciò significa, ed è chiaro, che il signor Minoja ha vissuto e vive esclusivamente con i compensi derivanti dalla politica”, ha poi evidenziato.  “Parla proprio lui di indennità, lui che è aggrappato alla politica da interessi personali. Non mi venga a fare la predica e poi … da quale pulpito”, ha sottolineato con una grassa risata. “Spero che i cittadini si rendano conto e che vadano a controllare”, ha poi concluso.
capua sindaco carmine antropoli stipendi stipendi accuse
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.