Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Stop alle case sui terreni agricoli, c`è la svolta: no al cambio di destinazione dopo `sovvenzioni` statali

26 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Presidente del Consorzio Agrario di Caserta Raffaele Marrandino, esprime il suo favore per il nuovo disegno di legge in materia di valorizzazione delle aree agricole e di contenimento del consumo del suolo agricolo. "Un intervento a tutela dei terreni agricoli è una azione importante perché difendere la produzione agricola significa difendere la produzione e l'economia e soprattutto porre un freno alla cementificazione”.  Un provvedimento che interviene con un obiettivo molteplice oltre che tutelare i terreni agricoli in alcuni casi vincolandoli alla destinazione di uso produttivo, aiuta la conservazione del paesaggio evitando facili cambi di destinazione d'uso dei terreni e soprattutto incentiva le attività agricole laddove svolgono una funzione produttiva e di conservazione idrogeologica e definisce terreni agricoli tutti quelli che, sulla base degli strumenti urbanistici in vigore, hanno destinazione agricola. Il provvedimento prevede il divieto di cambiare la destinazione d’uso dei terreni agricoli che hanno usufruito di aiuto di Stato o di aiuti comunitari. Con l’intento di dissuadere dalla dissipazione dei suoli il provvedimento si propone di stabilire il principio secondo il quale i terreni che hanno usufruito di misure a sostegno dell’attivita’ agricola non possano subire un mutamento di destinazione d’uso per almeno cinque anni.
Caserta Economia stalking persecuzione persecuzione furto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.