Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

STUDENTE ACCOLTELLATO | Giovanni è stato dimesso: a casa riceverà la visita del consigliere del ministro

04 / 12 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Ho trovato un ambiente scolastico e una famiglia di grande solidità. A tutti ho espresso la vicinanza solidale del ministro Bussetti, che è al fianco di quanti stanno reagendo in maniera così positiva a un episodio doloroso”.

Lo dice Luca Bernardo, consigliere del ministro dell’Istruzione, in visita oggi ad Aversa dopo l’accoltellamento di un 14enne, alunno dell’Istituto Tecnico Alessandro Volta, da parte di un compagno di classe. Bernardo ha visto la dirigente scolastica, il dirigente del commissariato della Polizia di Stato di Aversa e una rappresentanza degli studenti; poi si è recato a casa della famiglia del ferito, che proprio oggi è stato dimesso dall’ospedale. “Saranno le indagini a chiarire quale possa essere stato il movente dell’aggressione – spiega – comunque i familiari della vittima escludono che si sia trattato di una lite per una ragazzina”.

Il consigliere del ministro sarà ad Aversa anche oggi per un incontro collettivo con gli studenti e i docenti, e con una rappresentanza di alunni e professori si recherà nuovamente a casa del 14enne. “Gli studenti si ribellano, giustamente, a sentir definire il Volta come una scuola di delinquenti. Io ho trovato un ambiente sano e vitale, dove lo studio è considerato un’importante opportunità di crescita. La scuola, così come la famiglia, vogliono considerare questo grave episodio come una scintilla da cui ripartire per una rivincita positiva, e in questo percorso possono e potranno contare sempre sulla vicinanza delle istituzioni”.

accoltellamento studente aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.