Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

‘Suo figlio ha un debito’, anziana di Maddaloni truffata: finto avvocato scappa con 600 euro

07 / 05 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ennesima truffa a Maddaloni e a farne le spese è una signora 87enne. La vittima è stata derubata ieri mattina di 600 euro e il truffatore sarebbe un uomo dai 25 ai 30 anni, con la barba incolta che si sarebbe introdotto nel condominio e poi nell'appartamento della donna fingendosi un avvocato di una nota compagnia assicuratrice vantando un debito dal figlio dell’anziana donna. Tutto si sarebbe svolto in pochi minuti, ma sicuramente in colpi di questo genere, i truffatori che prendono di mira persone sole o anziane, compiono prima dei sopralluoghi nelle zone della città, e studiano gli orari più opportuni per trovare le persone sole in casa. Non a caso la vittima di questo episodio è un'anziana che abita da sola, e il colpo è andato a segno velocemente nel primo mattino. La vicenda si sarebbe svolta in pochi minuti: l'uomo, con una prima telefonata di approccio si è presentato presso l’abitazione della vittima citofonando al campanello. Poi, una volta in casa, il truffatore avrebbe convinto l'anziana a consegnarli dei soldi per saldare un debito del figlio. A questo punto è giunta un’ennesima telefonata ed un complice del malvivente spacciandosi proprio per il figlio della signora la convinceva a versare quanto richiesto dal sedicente avvocato, cosa che l’ingenua donna faceva immediatamente. Dopo la consegna dei soldi l'uomo scompare subito dalla zona, mentre la signora ha chiamato il figlio per dirgli di aver dato dei soldi al suo presunto amico. Il figlio subito dopo si è recato al locale Commissariato dove ha denunciato il tutto agli investigatori della Sezione Anticrimine, che prontamente hanno iniziato un’attività d’indagine tesa al rintraccio del truffatore e dei suoi complici.
maddaloni truffa anziana debiti debiti avvocato
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.