Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tangentopoli in Comune: chiesti 10 anni per il dirigente, 9 per due politici

21 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Mano pesante del pubblico ministero Cozzolino nel processo con rito abbreviato per la Tangentopoli di San Felice a Cancello. Stamane il magistrato ha chiesto 10 anni di carcere per l’ex dirigente del Comune Felice Auriemma, 6 anni per l’ex vice sindaco Francesco Petrone, 3 anni e 6 mesi per l’ex consigliere comunale Clemente De Lucia. Per gli altri indagati (una trentina) che hanno scelto il rito ordinario è stato invece chiesto il rinvio a giudizio. Davanti al gup sono comparsi l’ex sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia (che oggi ha ottenuto gli arresti domiciliare a Scalea, in Calabria), Rita Di Giunta, 41 anni di Castel Volturno, il dirigente del Comune di San Felice a Cancello Felice Auriemma, 66 anni residente ad Arienzo; Francesco Auriemma, 30 anni, residente ad Arienzo (figlio di Felice); Andrea De Lucia, 41 anni di San Felice a Cancello; Angelo Frasca, 40 anni di San Felice a Cancello; Giuseppe Bruno, 29 anni di San Felice a Cancello; Francesco Scarano, 61 anni, di Santa Maria a Vico, comandante della polizia municipale; Antonio Nuzzo, 53 anni di Santa Maria a Vico; Roberto Chersoni, 34 anni di San Felice a Cancello; Francesco Chersoni, 68 anni di San Felice a Cancello; Antonio Chersoni, 62 anni di San Felice a Cancello; Carlo Chersoni, 30 anni di San Felice a Cancello; Vincenzo Papa, 40 anni di San Felice a Cancello; Nicola Papa, 67 anni di San Felice a Cancello; Luigi Raffaele Perrotta, 58 anni di San Felice a Cancello; Giuseppe Perrotta, 56 anni di Santa Maria a Vico; Tommaso Fraiese, 55 anni di San Felice a Cancello (ex comandante della stazione dei carabinieri di Cancello); Anna Maria Immacolata De Luca, 56 anni di San Felice a Cancello, Michele Bergamo, 54 anni di Santa Maria a Vico; Andrea De Simone, 61 anni di San Felice a Cancello; Francesco Petrone, 48 anni di San Felice a Cancello; Clemente De Lucia, 39 anni di San Felice a Cancello; Agostino Piccirillo, 51 anni di Capodrise; Massimo Balsamo, 46 anni di Torre del Greco; Vincenzo De Luca, 50 anni di San Felice a Cancello; Antonio Basilicata, 53 anni di San Felice a Cancello; Antonio De Marco, 65 anni di San Marcellino; Annamaria Russo, 29 anni di San Felice a Cancello; Giuseppe De Rosa, 36 anni di San Felice a Cancello; Luigi Dragone 51 anni di Polvica. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una serie indefinitiva di fatti di corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, falsità ideologica, concussione, finanziamento illecito ai partiti, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, turbata libertà degli incanti e truffa aggravata ai danni dello Stato e abusi di ufficio. 

san felice a cancello processo tangentopoli comune sentenza processo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it