Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Taranterra, la poesia di Mimmo Grasso va in scena

20 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dal 21 giugno alle ore 20, in piazza Giordano Bruno a Nola, fino ai primi giorni d’agosto il testo di poesia di Mimmo Grasso -intitolato taranterra-  si trasforma in uno spettacolo itinerante con la regia di Massimo Maraviglia e la compagnia Asylum 2012 composta da Ettore Nigro, Anna e Clara Bocchino, Sara Cotini, Rebecca Furfaro, Roberta Imbrogno Ferreri, Paola Magliozzi, Raimonda Maraviglia, Valentina Ossorio, Monica Palomby, Teresa Raiano, Riccardo Rico, Daniele Sannino e Gennaro Schiano), attori girovaghi che adattano in modo naturale il loro lavoro al luogo in cui arrivano. Taranterra è una messa in scena in cui gli attori danno vita agli oggetti, ai quadri e ai loro abitanti evocati dai versi, servendosi esclusivamente dei propri corpi, di tammorre, bastoni e tessuti che trasformano e ridisegnano lo spazio dell’azione, evocando ora la tenda nel deserto di un anacoreta, ora una processione, una penultima cena, una piazza d’armi, una distesa assolata di grano, un formicaio, un tempio, un pantano, una giostra, un giaciglio, una fossa, un solo luogo di ricongiungimento e a un tempo di separazione. Uno spettacolo pensato per essere rappresentato ovunque il teatro possa tornare a essere un momento collettivo di reciproco ri-conoscimento (o di ri-conoscenza?) profonda, tra chi offre e riceve, chi riceve e offre.
Eventi Politica Aversa San Felice a Cancello San Felice a Cancello Cellole
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.