Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tenta di stuprare una 20enne alla stazione. Era in attesa del treno diretto a Caserta

28 / 09 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Minacciandola con un coltello, prima si e' fatto consegnare il telefono cellulare e 10 euro. Poi, l'ha costretta a seguirlo in una zona isolata e ha tentato di violentarla. E' accaduto ieri sera, intorno alle ore 22, alla stazione centrale di Napoli. L'intervento della Polizia ferroviaria ha evitato l'abuso su una ventenne e ha consentito l'arresto di un cittadino italiano, pregiudicato.

Gli agenti della Polfer, ieri sera, stavano effettuando dei controlli quando al binario 5, nei pressi di un treno regionale in partenza per Caserta, hanno notato un ragazzo e una ragazza dirigersi verso la testa del treno, in una zona poco illuminata e poco frequentata. Sentendo la ragazza urlare i poliziotti sono subito intervenuti.

L'uomo, che aveva tentato la fuga, e' stato bloccato mentre la ragazza ha raccontato quello che era accaduto a bordo del treno diretto a Caserta. Il pregiudicato solo il 25 settembre scorso era stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Nola per furto aggravato e di porto abusivo di arma bianca.

 

 
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it