Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tentata rapina aggravata, stanato pregiudicato ad Aversa: arrestato dopo il pranzo

18 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Era ricercato dal 29 settembre scorso, quando il giudice per le indagini del tribunale di Treviso aveva emesso un mandato di cattura a suo carico per tentata rapina aggravata, favoreggiamento personale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento (fatti avvenuti tra Conegliano e Treviso). Per questi motivo gli agenti del commissariato di polizia erano sulle tracce di Vincenzo Marfella, 32 anni, nativo di Napoli ma residente ad Aversa, e lo hanno arrestato nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo pranzo. Il pluripregiudicato per rapina, furto, stupefacenti ed altro, risulta legato ad organizzazioni camorristiche operanti nei territori del Napoletano. La città di Aversa confinante con aree territoriali dei Comuni di Napoli Nord, interessati dalla faida di Scampia, negli ultimi periodi sta registrando una forte  presenza di pregiudicati provenienti dall’area napoletana, segnale evidente di un vero e proprio tentativo di infiltrazione nel tessuto sociale ed economico da parte di questi ultimi nell’area dell’agro aversano e,  in particolar modo, in questo centro normanno.
Cronaca Aversa camorra napoli napoli polizia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.