Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

SEQUESTRATA AZIENDA BUFALINA | Scarichi fognari direttamente nel canale affluente del Volturno: denunciato il proprietario. IL NOME

14 / 07 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, nell’ambito di una campagna di controlli nel settore agricolo, agro-alimentare e forestale, hanno effettuato accertamenti presso un’importante azienda zootecnica bufalina, con stalla ubicata in comune di Vitulazio, alla località “Pontoni”, nel corso delle quali sono state accertate violazioni penalmente rilevanti in materia ambientale che hanno determinato procedersi al sequestro preventivo di scarichi di acque reflue non autorizzati.

In particolare è stata accertata l’esistenza di una tubazione in PVC interrata, convogliante le deiezioni animali e le acque di lavaggio della sala mungitura all’interno del prospiciente canale “Nuova Regia Agnena”, nonché la presenza di un locale W.C. con relativo scarico, non autorizzato dal punto di vista edilizio-urbanistico, scaricante anch’esso le relative acque reflue direttamente nel medesimo canale.

Il legale rappresentante dell’azienda Paolo Diana da San Cipriano d’Aversa dell’età di anni 67 è stato deferito in stato di libertà per violazioni penalmente rilevanti, in materia di scarichi di acque reflue non autorizzati, previsti del Testo Unico in materia ambientale.

Le operazioni di accertamento sono state coadiuvate dai medici veterinari del Distretto Veterinario di Capua. Il sequestro è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere.

tenuta pontoni azienda buufalina fratelli diana
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.