Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PAURA TERRORISMO | Città blindata per Pasqua e Pasquetta

31 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L'area della Reggia di Caserta blindata dalle forze dell'ordine per le giornate di Pasqua e Pasquetta.

Il servizio interforze - che vedrà impegnati polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale di Caserta, oltre all'associazione nazionale carabinieri - avrà nel mirino sia i parcheggiatori sia i venditori ambulanti che spesso insistono nell'area tra viale Douhet, piazza Carlo III e piazza Garibaldi. Oltre ai controlli è prevista anche l'installazione di new jersey all'esterno dell'ex Canapificio proprio per evitare che l'ex polo industriale della canapa venga "invaso" ed utilizzato come area di sosta a pagamento (con tariffe anche di 20 euro al giorno per gli ignari turisti). 

ANTITERRORISMO - Non solo i parcheggiatori ed i venditori di gadget illegali. Sarà disposto uno specifico servizio, con una pattuglia dedicata, antiterrorismo. Un'allerta massima anche alla luce degli arresti della cellula dedita alla contraffazione di documenti ed in contatto con l'Isis. Al riguardo l'area di piazza Carlo III è già stata delimitata con fioriere e new jersey in cemento per impedire ad eventuali "auto kamikaze" di lanciarsi sulla folla. Verranno aggiunte ulteriori fioriere su vial Douhet per formare una sorta di "chicane" e consentire l'accesso esclusivamente ai mezzi di soccorso.

CITTA' BLINDATA - Non solo la Reggia di Caserta, che vedrà impegnate le forze dell'ordine anche all'interno del Cannocchiale e del Parco Reale. Servizi di pattugliamento sono previste, in particolare per il lunedì in albis, anche nella zona di Casertavecchia e di San Leucio. Complessivamente per ciascun turno è previsto l'impiego di una quarantina di unità. 

 

terrorismo isis reggia caserta pasqua
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.