Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Terzo appuntamento per «Scavalcamontagne», stasera in scena a San Clemente di Caserta

22 / 08 / 2017

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo il grande successo della seconda tappa di Scavalcamontagne a Puccianiello di Caserta, prosegue la tournée nelle frazioni casertane della commedia Prova d’Attore messa in scena da Compagnia della Città e Fabbrica Wojtyla – nell’ambito del progetto Tradizione & Traduzione diretto da Patrizio Ranieri Ciu e sostenuto da Comunità Europea e Comune di Caserta – e giunge a San Clemente di Caserta.

Il borgo di San Clemente è la frazione più orientale della città di Caserta, segnata da una architettura settecentesca la cui presenza più importante è la Chiesa di San Clemente, al cui interno si conservano opere ed affreschi dello stesso periodo. Altra importante presenza è il Palazzo Daniele, vi nacque e visse gran parte della sua vita Francesco Daniele (1740-1812) letterato e filologo di fama internazionale. Poco al di fuori del borgo, la piccola Chiesa di Santa Maria a Macerata, frammento del perduto borgo di Macerata, ormai inglobato nel perimetro di San Clemente, citata nella bolla del vescovo Sennete, presenta una importante immagine della Madonna.

Lo spettacolo sarà messo in scena presso la villa comunale di San Clemente, in via Galatina (di fronte cementificio Moccia). Come moderni scavalcamontagne, i giovani attori delle due compagnie casertane, giungono a San Clemente portando la propria esperienza, raccogliendo i racconti e gli aneddoti più curiosi del paese ed invadendo, pacificamente, atri e portoni trasformati, per l’occasione, in camerini e spazi di prova.

La tournée, dopo San Clemente, prosegue mercoledì al Parco degli Aranci.

teatro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.