Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tolleranza zero contro gli atti vandali nella villa comunale di Santa Maria Capua Vetere, l’assessore Munno annuncia provvedimenti

18 / 06 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una dura presa di posizione contro gli atti di vandalismo che hanno visto la villa comunale di Santa Maria Capua Vetere protagonista. A prendere posizione è l’assessore Carmine Munno, che annuncia la “tolleranza zero” contro gli attacchi incivili, ed ha chiesto e ottenuto che quattro addetti vengano dislocati dal cimitero al servizio di custodia del parco cittadino. I dipendenti assicureranno una presenza nella villa e segnaleranno le violazioni al comando di polizia municipale per un pronto intervento. “Non è accettabile – dichiara l’assessore Munno – che il nostro ‘polmone verde’ venga preso di mira da vandali e incivili. L’amministrazione comunale vuole assicurare a tutti i cittadini la possibilità di usufruire della villa comunale in serenità e godendo di un luogo decoroso. Non saranno più tollerate bande di ragazzacci che imbrattano il monumento o rompono panchine e lampioni, non saranno più tollerate le deiezioni canine non raccolte, non sarà più tollerato l’abbandono di rifiuti e cartacce per terra. Nessuno dovrà più pensare che la villa comunale sia un luogo inaccessibile e insicuro, tutti i comportamenti non appropriati saranno scoraggiati”. L’assessore preannuncia anche che “in un prossimo futuro si provvederà a una riorganizzazione delle risorse umane a disposizione del Comune per potenziare i controlli anche nelle piazze del centro storico”.
comune santa maria capua vetere villa comunale vandali vandali carmine munno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.