Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Torna la sagra dell’asparago a Caserta, Pozzovetere si prepara all’invasione di turisti

23 / 04 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


II momento tanto atteso è arrivato, con il mese di maggio  alle porte  ritorna la 44esima edizione della "Fiera dell'asparago selvatico dei Colli Tifatini" di Pozzovetere, a Caserta. La manifestazione si svolgerà da giovedì primo maggio alla domenica 4 maggio. Molte le attività organizzate, a partire dal concorso fotografico intitolato “Il Borgo – la storia di tutti i giorni”, che apre alle varie iniziative come eventi culturali e artistici all'insegna della tradizione e dell'innovazione. Tanti gli artigiani che esporranno le proprie realizzazioni dando un tocco creativo alla fiera. Per gli appassionati di auto e di moto d'epoca, sì svolgeranno nella piazza dei Colli Tifatini, i due consueti e tanto attesi  raduni. Grande attenzione sarà dedicata alla cucina tradizionale del posto. A partire dal risotto con gli asparagi, alle tante preparazioni dove l’asparago la farà  da protagonista.  Infatti l'asparago, frutto di una terra ricca di meravigliosi doni, nei quattro giorni della fiera lo si potrà gustare, preparato dalle massaie locali, a partire dal  1 maggio, dove saranno  aperti gli stand. L'evento verrà inaugurato  da un interessante convegno “L’asparago: quali opportunità per i giovani dei Colli Tifatini” , che si terrà  venerdì  29 Aprile presso la sala convegni  dell’Istituto Alberghiero Ferraris di Caserta, che vedrà la partecipazione dell’assessore regionale all’Agricoltura Daniela Nugnes. La piazza di Pozzovetere finalmente si animerà dal  giovedì 1 al 4 maggio trasformandosi in teatro di tante iniziative, religiose, didattiche, amatoriali , culinarie, ricreative, sportive  e musicali. Il 2 maggio dalle ore 11 alle ore 20 si attiveranno  laboratori del sapore a cura del Servizio Territoriale Provinciale di Caserta - Regione Campania - diretto dal dirigente della Uod di Napoli e Caserta,  Giampaolo Parente. Le attività così divise: ore 11 laboratorio di piante officinali tenuto da esperti agromi, in collaborazione con un  alimentarista e  uno  chef dell’Ipsar; ore  16 laboratori di degustazione di olio, miele e formaggi sempre a  cura della Uod di Caserta; dalle  ore 20 musica dal vivo con il quartetto d’archi con pianoforte “ I Borbonici”. Il 3 maggio dalle ore 16 alle 20 sarà dedicato allo sport e musica a cura dei circoli dell’Unione Sportiva delle Acli Provinciale di Caserta, presidente provinciale Francesca Dattilo, comitato che  da anni contribuisce  con la propria  esperienza e professionalità alla promozione dello  sport e alla integrazione  sociale, nonché  alla valorizzazione del territorio. Il 4 Maggio si concluderà l’evento ma ci saranno ancora interessanti  iniziative e tanta musica.
caserta sagra dell`asparago pozzovetere eventi eventi cucina
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.