Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TRAGEDIA A SCUOLA | Zuffa tra ragazzi, 12enne finisce in coma

22 / 02 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' cominciata come una semplice zuffa per futili motivi tra compagni di scuola, quella avvenuta ieri pomeriggio, intorno alle 13. Un alunno avrebbe aggredito e sbattuto la testa a terra un suo compagno di 12 anni. Fermato immediatamente dai professori l'episodio sembrava finito lì, ma la vittima subito dopo avrebbe cominciato ad avere uno strano sintomo di sonnolenza accusato anche una volta ritornato a casa dai genitori a cui non avrebbe riferito nulla dell'accaduto. Tutto sembrava scorrere nella normalità quando, durante la notte, il piccolo, una volta addormentato, è finito in uno stato comatoso.

Solo nel momento in cui è andato a svegliarlo per farlo andare a scuola, la madre si sarebbe accorta che qualcosa non andava. Il piccolo, infatti, non rispondeva ai vari tentativi di svegliarlo. Subito la corsa in ospedale al pronto soccorso di Caserta dove è stato sottoposto alle cure del caso. Solo più tardi il piccolo si è risvegliato, con immenso sollievo dei genitori, e dimesso. I genitori sono pronti a sporgere denuncia.

rissa ragazzi scuola coma
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.