Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tredici giovani laureati diventano docenti per il Centro Commerciale Campania

21 / 06 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Inaugurato con la visita di Alice Waters, la celebre attivista americana promotrice dell’orto alla Casa Bianca, si chiude a giugno il quarto anno di attività de L’Orto in Campania con 110 laboratori e 5400 presenze di giovani studenti provenienti da più di 20 scuole delle province campane. Sostenibilità, ciclo virtuoso dei rifiuti, agricoltura, stagionalità sono alcuni tra gli argomenti approfonditi ogni settimana nell’orto dai docenti del gruppo educazione di Slow Food Campania. L’anno 2013/2014 si è caratterizzato anche per l’intensa attività “dietro le quinte”. Tra tutte, il corso di formazione per nuovi docenti dedicato alla metodologia didattica e alle tematiche della sostenibilità. Visto l’intensificarsi dell’offerta didattica, con una media di 7 laboratori a settimana per 5 mesi l’anno, si è sentita la necessità di formare giovani laureati o laureandi che fossero preparati a condurre i laboratori in orto. I 13 selezionati, provenienti da studi pedagogici, umanistici e scientifici, sono ora pronti per aggiungersi ai 12 docenti con esperienza quadriennale. L’Orto in Campania può contare su 25 docenti con competenze specifiche per uno spazio peculiare come un orto didattico. L’Orto in Campania, parte integrante delle attività del Centro Commerciale Campania, è un progetto didattico che ai laboratori per le scuole e per i clienti del Centro associa un programma continuo di formazione e perfezionamento per i suoi docenti. Molti e interessanti gli incontri e i workshop pervisti per il prossimo autunno. Altrettanti i progetti volti a estendere l’offerta didattica oltre alle attività con le scuole. Tutte le nuove iniziative saranno presentate il prossimo autunno.
marcianise centro campania docenti orto in campania orto in campania foto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.