Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TROMBA D' ARIA NEL CASERTANO | Un 19enne ancora in Rianimazione. E' iniziata la con conta dei danni, i maggiori a San Nicola e Maddaloni. Tetto di una villa completamente spazzato via

13 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ stata una lunga notte nel casertano. Lavoro straordinario di Potezione Civile, medici ed infermieri in servizio al Pronto soccorso dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta dell' Ospedale di Maddaloni, che hanno dovuto far fronte a feriti e contusi della tromba d’aria che si è abbattuta nella sera di lunedì tra Caserta, San Nicola la Strada, Recale, Macerata, Capodrise, Maddaloni e San Marco Evangelista.

I FERITI - La tragedia poteva avere conseguenze ben peggiori rispetto a quello che è stato. Il vento che ha superato i 200 km/h potevano provocare una vera e propria tragedia umana. Per ora si contano 15 feriti lievi, mentre, quattro arrivati in codice rosso. Di questi solo uno è ancora ricoverato in Rianimazione: si tratta di un 19enne che era all’interno di una delle roulotte portate via dal vento a Marcianise e scaraventate in strada. Il ragazzo ha subito un grave trauma cranico. Agli altri tre sono stati diagnosticati politraumi, ma nessuno rischia la vita.

I DANNI - Intanto è iniziata da questa mattina la conta dei danni causati dalla tromba d’aria. La zona più colpita è sicuramente quella del viale Carlo III a San Nicola la Strada. Decine di auto distrutta, ringhiere volate via dai balconi e pareti esterne cadute sono solo alcuni dei danni provocati. Problemi anche al distributore di benzina Agip ed a tutti i locali commerciali nell’area dell’ex Reggia Palace Hotel, dove è caduta anche l’insegna di Burger King e solo per miracolo non vi erano persone all’interno delle vetture parcheggiate in sosta. Da verificare anche l’agibilità delle scuole di San Nicola la Strada, Maddaloni e Recale sulle quali sono caduti alberi pesanti provocando gravi danni. Una stima precisa ancora non c’è, ma è facile pensare che superi il milione di euro tra privati e pubblico. Grande paura per i prorpietari di una villetta (il video sotto) che si è vista portare via quasi interamente il tetto. A Maddaloni le zone di Via Napoli e Via M. Serao ha visto attività commerciali quasi portate via dal forte vento e la scuola Collodi resa inagibile per la caduta di un muro interno e di forti danni negli spazi esterni.

 

tromba d aria maddaloni san nicola
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.