Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Trovato cadavere in una campagna. La segnalazione giunta da un automobilista

15 / 10 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La segnalazione è giunta da un passante, ma quando sono arrivati i soccorritori per lui non c'era già più nulla da fare. Dramma questa mattina nelle campagne che costeggiano la Strada Statale 7bis.
Il cadavere di un 63enne è stato, infatti, rinvenuto in un terreno sito alle spalle della casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. La segnalazione è giunta da un automobilista che stava percorrendo il tratto di strada che unisce Santa Maria Capua Vetere all'agro aversano, attraverso il raccordo con Marcianise. In un'area di campagna, sita nel territorio di Teverola, infatti, c'era il corpo di un uomo di mezza età, apparentemente privo di vita.

Il cadavere era nei pressi di una vettura. Immediatamente sono giunti i soccorsi ma per il 63enne non c'era già più nulla da fare. Sul posto sono giunti anche i carabinieri che hanno provveduto all'identificazione della vittima: sul corpo non sono stati trovati segni di violenza e l'ipotesi seguita è quella che collega il decesso a cause naturali, probabilmente un arresto cardiocircolatorio. L'intervento è avvenuto poco prima delle 13, in una zona finita spesso alla ribalta sia per il numero di incidenti che per le condizioni di degrado con la presenza di "lucciole" e di diversi sversamenti abusivi.

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it