Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Truffa alle assicurazioni, in 20 nei guai: residenza falsificata per avere gli sconti

31 / 03 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nuova operazione dei Carabinieri per contrastare il fenomeno delle false residenze in provincia di Isernia. Questa volta a finire nel mirino dell’Arma il comune di Sesto Campano, dove i militari hanno scoperto che ben venti persone, tutte originarie di comuni della provincia di Napoli e Caserta, tra i quali Villaricca, Casoria, Afragola, Capua, Castel Volturno, Cancello ed Arnone, Trentola Ducenta, Casal di Principe, Frignano, Lusciano, Marcianise, Cesa, Santa Maria Capua Vetere, Sant’Angelo in Formis e Piedimonte Matese, che avrebbero prodotto false documentazioni attestanti la loro residenza presso il comune isernino, al fine di ottenere dalle compagnie assicurative dei veicoli a loro intestati, il pagamento di tariffe di gran lunga inferiori a quelle dei luoghi di origine. Con quest’ultima operazione, salgono ad ottantuno le residenze fantasma scoperte dai Carabinieri in provincia di Isernia nel primo trimestre di quest’anno

caserta truffa assicurazioni false residenze capua marcianise
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it