Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TRUFFA ALLE ASSICURAZIONI | 20 misure cautelari per falsi incidenti. TUTTI I NOMI

16 / 01 / 2018

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’indagine ha consentito, tra l’altro, di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale, composto principalmente dai titolari di un’agenzia di infortunistica stradale, i quali, grazie alle false attestazioni di periti assicurativi compiacenti, sono riusciti a simulare incidenti stradali con danni a persone e cose, ottenendo dalle compagnie assicurative indennizzi per diversi milioni di euro. 

16 persone sono finite in manette, per 4 invece è scattato il provvedimento di divieto di dimora, mentre gli indagati, compresi quelli che hanno misure più lievi o che rimangono a piede libero, sono complessivamente una ottantina. Nell’elenco dei destinatari della misura cautelare ci sono infatti alcuni avvocati di Santa Maria Capua Vetere, Casaluce e Teverola. Complessivamente sono 54 gli indagati dal giudice per le indagini preliminari, ma sono ben 120 le persone finite nel mirino degli investigatori.

Ecco le 13 misure personali notificate dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta questa notte. Sigilli anche ad un'agenzia a San Marcellino

  

MISURA IN CARCERE

GIUSEPPE TEMPERATO 1953 San Marcellino

LUIGI TEMPERATO 1986 San Marcellino

MARIO TEMPERATO 1983 San Marcellino

PAOLO DI MARTINO 1987 Villa di Briano

SALVATORE SANTORO 1979 San Marcellino

ANGELO MAISTO 1984 Villa di Briano

ROBERTO PELLEGRINO 1973 Villa di Briano

GIOVANNI LAMA 1979 Villa di Briano 

 

ARRESTI DOMICILIARI

PAOLO PELLEGRINO 1973 San Marcellino (avvocato)

GIUSEPPINA PICONE 1974 Teverola (avvocato) 

TOMMASO CAVALLO 1981 San Nicola la Strada

DOMENICO CERULLO 1957 San Cipriano d'Aversa

 

DIVIETO DI DIMORA IN PROVINCIA DI CASERTA

RAFFAELE DI MARTINO 1990 Villa di Briano 

 

SEQUESTRO PREVENTIVO

Agenzia Temperato - corso Europa San Marcellino

 

E' Giuseppina Picone, 43 anni, l'avvocato di Teverola coinvolto nell'operazione di questa mattina. Nei confronti della professionista i carabinieri del nucleo investigativo di Caserta hanno notificato un'ordinanza di custodia agli arresti domiciliari. L'indagine è seguita dai sostituti procuratori della Procura di Napoli Paolo Di Sciuva e Patrizia Dongiacomo: l'operazione è stata ribattezzata "E io pago...".

 

ELENCO INDAGATI

1. AMOSI Mario, nato a Villa di Briano il 28/09/1946, residente in San Marcellino in via Solferino, n. 20;

2. ARBORETTO Francesco, nato a Napoli il 28/10/1981, residente in Giugliano in Campania in via Signorelle, n. 35/3;

3. AVOLIO Vincenzo, nato ad Aversa (CE) il 22/11/1983, residente a Teverola (CE) via Fratelli Bandiera, n. 21;

4. BRUNETTI Daniele, nato a Cassino (FR) il 28/02/1988, residente a Rocca D'Evandro (CE) via Masseria Della Corte, n. 5;

5. BUONOCORE Sabatino, nato a Formia (LT) 07/06/1960, residente in Villa di Briano in via Del Paradiso, n. 5;

6. CACCIAPUOTI Filippo, da Giovanni e da Pellegrino Maria Teresa, nato a S. Maria C.V. il 25.07.1967, residente in Aversa in via Rebursa, n. 3;

7. CARDELLINO Luigi, nato a For mia (LT) il 12/07/1974, residente a Mondragone (CE) via Vercelli n. 12;

8. CAVALLO Tommaso, da Egidio e da De Angelis Clara, nato a Napoli il 05/11/1981, residente a San Nicola la Strada (CE) viale Carlo III n. 75; (perito assicurativo);

9. CERULLO Domenico, nato a San Cipriano D'Aversa (CE) il 04/03/1957, residente a Casal di Principe (CE) corso Umberto, n. 126;

10. CONTE Concetta, da Domenico e da D'Angelo Angela, nata a Villa di Briano il 3/12/1957, ivi res. in via Giovanni XXIII, 13;

11. CONTE Domenico, nato a Villa di Briano (CE) il 20/05/1953, residente a Casal di Principe via Silone, n. 21;

12. CONTE Paolo, nato ad Aversa (CE) il 06/03/1979, residente Villa di Briano (CE) via Roma, n. 35;

13. CONTE Vincenzo, nato a Napoli il 6/10/1963, residente in Villa di lariano in via Ungaretti, n. 12;

14. COPPOLA Luciano. nato a Santa Maria Capua Vetere il 22/10/199 i. residente a Villa di Briano (CE) via Cavour. n. 30:

15. D'ALISE Vincenzo, nato ad Acerra (NA) il 16/08/1987, residente a San Felice a Cancello (CE) via Napoli, n. 270;

16. D'ERRICO Nicola, nato a Villa di Briano (CE) il 91/10/1950 ivi residente via Bramante. n. 9;

17. DELLA CORTE Antonio, nato a Caserta 11/08/1982, residente Villa di Briano (CE) via Salvatore di Giacomo, n. 2; alias cincurenta;

18. DELLA CORTE Marianna, nata ad Aversa (CE) il 07/01/1986, residente a San Marcellino (CE) via De Gerani, n. 11:

19. DI COSTANZO Domenico, da Michele e da Squeglia Filomena, nato a Caserta il 20/06/1980, residente a San Prisco (CE) via Delle Camelie, n. 25;

20. DI MARTINO Giuseppe, da Paolo e da Conte Elisa, nato a Villa di Briano (CE) il 01/04/1946, ivi residente via Palermo, n. 1;

21. DI MARTINO Paolo, da Giuseppe e da Intelligenza Giuseppina, nato ad Albano Laziale (Roma) il 27/04/1987, residente a Villa di Briano (CE) via Palermo, n. 1; alias pauluccio stuppacchiello;

22. DI MARTINO Raffaela, nata a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 29/07/1990, residente a Villa di Briano (CE) via Palermo, n. 1;

23. DI TELLA Francesco, nato a Villa di Briano il 2.01.1946, ivi residente in via Brunelleschi, n. 3;

24. DIANA Alfonsina, da Gennaro e da Marchesano Filomena, nata a Aversa il 26/12/1980, residente in Casal di Principe in via Del Pozzo, I trav.;

25. GRACCO Gaetano, nato a Villa di Briano (CE) il 15/11/1951, ivi residente via Leopoldo Santagata, n. 145;

26. INTELLIGENZA Giuseppina, nata a Villa di Briano (CE) il 06/12/1953, ivi residente via Palermo, n. I ;

27. LAMA Giovanni, da Luigi e da Conte Concetta, nato ad Aversa (CE) il 07/09/1979, residente Villa di Briano via Papa Giovanni XXIII, n. 14;

28. MAIETTA Giuseppe Mauro, nato a Caserta il 07/10/1977, residente Macerata Campania (CE) via Giuseppe Verdi, n. 27;

29. MAISTO Angelo, da Vincenzo e da Maisto Giovanna, nato a Napoli il 08/02/1984, residente a Villa di Briano (CE) via Calatafimi, n. 4; alias ciacione;

30. MAMBRO Antonella, da Antonio a Roma Francesca, nata a Cassino (FR) il 03/05/1965, ivi residente in via San Domenico Vertelle, n. 1;

31. MANICA Gianluca, nato ad Aversa (CE) il 08/02/1993, residente a Villa di Briano (CE) via Cossiga, n. 1;

32. MARTINO Daniele, nato ad Aversa (CE) il 10/10/1980, residente a Villa di Briano (CE) via Ugo La Malfa, n. 9;

33. MOTTOLA Nevia, nata a Caserta il 6/09/1973, residente in San Marcellino in via Pietro Micca, n. 9;

34. NOVIELLO Franca, nata a San Cipriano D'Aversa (CE) il 05/10/1961, residente a Caserta viale A. Lincoln, n. 176;

35. PAGANO Nicola, nato a Villa di Briano (CE) il 15/06/1943. residente a Longano (1S) via Borgo Nuovo, n. 36;

36. PANARO Raffaele. da Carlo e da Conte Anna, nato a S. Maria C.V. il 16/08/1983. residente in San Marcellino, in via Tagliamento, n. 6;

37. PANZERA Maria, da Giuseppe e da Panaro Maddalena. nata a Villa di Briano 12/05/1945, ivi residente in via Goldoni n. 2;

38. PELLEGRINO Paolo, nato a Santa Maria Capua Vetere il 22/05/1973, residente a San Marcellino (CE) via Micca, n. 9;

39. PELLEGRINO Roberto, da Giuseppe e da Pellegrino Ester, nato a Villa di Briano (CE) il 16/08/1973, ivi residente Vico I Raffaele Calderisi, n. 5, domicilio eletto ex art. 161 c.p.p.;

40. PELLEGRINO Tiziana, da Giuseppe e da Pellegrino Ester, nata ad Aversa il 19/02/1980, residente in San Marcellino in via Solferino, n. 24;

41. PICONE Francesco, nato ad Aversa (CE) il 15/04/1980, residente Trentola Ducenta (CE) via Lago D'Averno, snc;

42. PICONE Giuseppina, nata a Teverola (CE) il 01/04/1974, ivi residente via Roma, n. 384;

43. PIROZZI Domenico, nato a Napoli il 4/08/1976, residente in Frignano in via Del Tramonto, n. 26;

44. PUCA Amedeo, nato a Sant'Antimo il 10/03/1965, ivi residente in via Inghilterra, n. 52;

45. RUSSO Nicola, nato a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 08/06/1984, residente Aversa (CE) via Garofano, n. 138;

46. SAGLIANO Mario, nato a Caserta il 12/06/1976, residente a S. Marcellino (CE) via Starza I Vico, n. 31;

47. SANTORO Salvatore, nato a Napoli il 25/07/1979, residente San Marcellino (CE) Vico La Spezia, n.11;

48. SCALZONE Luigi, nato a Pozzuoli (NA) il 18/09/1974, residente Casal di Principe via Capri n. 8;

49. SCALZONE Vincenzo, nato a Pozzuoli (CE) il 10/03/1979, residente Casal di Principe via Circumvallazione, n. 85;

50. TEMPERATO Giuseppe, da Mario e da Cacciapuoti iAlfonsina, nato a San Marcellino (CE) il 26/09/1953, ivi residente Corso Europa, n. 173;

51. TEMPERATO Luigi, da Giuseppe e da Zaccariello Maria, nato a Caserta il 02/09/1986, residente a San Marcellino (CE) Corso Europa, n.173;

52. TEMPERATO Mario, da Giuseppe e da Zaccariello Maria, nato a Caserta il 23/12/1983, residente a San Marcellino (CE) Corso Europa, n. 173;

53. TORROMACCO Orlandina, nata a Capua il 06/09/1971, residente a Villa di Briano (CE) via Cossiga, n. 1;

54. ZAMMARIELLO Pasqualino, nato a Frignano il 15/02/1973, ivi residente in via Delle Ortensie, n. 29;

 

 

AMOSI MARIO A carico di Amosi Mario è stata esclusa la gravità indiziaria in merito al reato associativo, mentre sono stati ravvisati i gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati di falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari di cui ai capi LXXII ed LXXIII, unici reati emersi a carico dell'indagato; l'occasionalità della condotta (comunque risalente al febbraio 2014) e l'assenza di gravi indizi circa la partecipazione al sodalizio, inducono ad escludere l'attualità delle esigenze cautelali, trattandosi di soggetto sostanzialmente incensurato (vi è un'unica condanna, a pena sospesa, per detenzione di armi commessa nel 1980). Per tali ragioni la richiesta di misura non può essere accolta.


MARTINO DANIELE A carico di Martino Daniele è stata esclusa la gravità indiziaria in merito al reato associativo, mentre sono stati ravvisati i gravi indizi di colpevolezza in ordine alla falsa testimonianza di cui al capo XLV I. Quanto alle esigenze cautelari, valgono osservazioni analoghe a quelle svolte per Amosi: trattandosi di un unico episodio di falsa testimonianza, piuttosto risalente e commesso da soggetto imparentato con uno dei partecipi alla truffa, per il resto non inserito nell'associazione e del tutto incensurato, non sono ravvisabili esigenze cautelari attuali che impongano l'adozione di una misura cautelare.

PICONE FRANCESCO A carico di Picone Francesco è stata esclusa la gravità indiziaria in merito al reato associativo, mentre sono stati ravvisati i gravi indizi di colpevolezza in ordine alla falsa testimonianza di cui al capo XIV. Quanto alle esigenze cautelari, valgono osservazioni analoghe a quelle svolte per Amosi e Martino: si tratta infatti di un unico episodio di falsa testimonianza nel quale, per quanto emerso dalle intercettazioni, Picone Francesco veniva coinvolto da Lama Giovanni estemporaneamente, dopo altri due tentativi andati male; pertanto, trattandosi anche di fatto risalente, commesso da un soggetto imparentato con uno degli autori della truffa, per il resto non partecipe all'associazione e del tutto incensurato, non sono ravvisabili esigenze cautelari attuali che impongano l'adozione di una misura cautelare.

 

TRUFFA ASSICURAZIONI ARRESTI
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.