Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

FALSI INCIDENTI | Una nuova inchiesta fa tremare anche noti avvocati: 42 gli indagati

12 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una nuova inchiesta sui sinistri stradali si abbate sulla nostra provinca. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha infatti appena concluso le indagini su 42 persone, finite nel mirino di un’inchiesta sui falsi incidenti.

L’avviso di conclusione per le indagini, in attesa della fissazione dell’udienza preliminare, è già stato notificato a gran parte dei coinvolti. Ci sono nomi noti nel Basso Volturno.

Tra i 42 indagati compaiono anche due avvocati, uomo e e donna, residenti a Villa di Briano e Casal di Principe, che sarebbero stati coinvolti nel giro.

Alcuni dei soggetti finiti sotto la lente della Procura, tutti peraltro a piede libero in riferimento a tale indagini, sono già stati coinvolti in altre inchieste, alcune anche sulla truffa degli incidenti fasulli.

Tra i nomi noti spiccano Carlo Bianco, Fabio Martino De Carles, Plinio Di Bello, Attilio Mezzero.

Gli indagati sono Casal di Principe, Sant’Arpino, Camigliano, Santa Maria Capua Vetere, Vitulazio, Capua, Bellona, Santa Maria la Fossa, Villa di Briano, Grazzanise, Frignano, Teano, Piedimonte Matese, Castel Volturno, Formia, Anagni, Piedimonte San Gennaro, Napoli, Terni, Mugnano di Napoli e Tufino.

Secondo l’ipotesi accusatoria avrebbero denunciato degli incidenti fantasma per ottenere i risarcimenti. Uno scenario che dovrà ora essere valutato dal gup in sede di udienza preliminare: a quel punto si deciderà se darà via al processo o archiviare le accuse.

false assicurazioni INDAGATI
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.