Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TRUFFA ALLE ASSICURAZIONI | Smantellato l'impero del 'pezzotto': oltre 30mila clienti truffati dai siti on line. Guadagnavano 10mila euro al giorno. L'ELENCO

14 / 07 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Gli automobilisti incappavano nei loro siti cercando online delle compagnie assicurative che offrivano polizze a prezzi convenienti. Il premio proposto, manco a dirlo, era vantaggioso: più basso della media del mercato, ma non tanto da suscitare sospetti. Così il cliente pagava e scattava la truffa: a lui una polizza falsa, agli organizzatori guadagni fino a 10mila euro al giorno, che venivano fatti transitare su centinaia di carte PostePay e reinvestiti in società finanziarie, attività commerciali e immobili. Il sodalizio è stato smantellato dai carabinieri, che hanno eseguito due misure cautelari emesse dal gip di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di 16 persone. I truffati, secondo una stima, sarebbero oltre trentamila.

Le accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffa aggravata, riciclaggio e auto riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo di attività assicurativa e di intermediazione assicurativa e uso di marchi e segni contraffatti. Le indagini sono state avviate nel 2017 dai militari del Nucleo Investigativo di Milano, inizialmente coordinate dalla Procura meneghina, e hanno scoperto che l'organizzazione era radicata nell'agro aversano. Dal 2018 le indagini sono state quindi trasferite alla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Durante le operazioni sono stati sequestrati beni per 30 milioni di euro, tra cui 2 sale slot e scommesse, 18 società di rivendita di autovetture, una società di commercio di abbigliamento, un negozio di abbigliamento, un immobile, tre terreni, un motoscafo, molte automobili, anche di lusso, e numerosi rapporti finanziari.


Siti falsi per le assicurazioni online

Nel corso delle indagini, condotte dai carabinieri di Milano, Caserta, Torino e Isernia, sono stati individuati ben 78 siti internet falsi, che apparentemente facevano capo anche a note compagnie assicurative ma che, di fatto, erano soltanto specchietti per le allodole: al fronte di tariffe vantaggiose, le polizze fornite ai clienti erano contraffatte e quindi non solo non fornivano nessuna copertura in caso di incidenti ma esponevano anche il cliente alle sanzioni previste per chi circola su veicoli privi di Rca.

Le basi logistiche erano tra Villa Literno, Cancello ed Arnone e Castel Volturno.


Come funziona la truffa delle false assicurazioni

L'organizzazione era curata in tutti i dettagli. I siti Internet erano ospitati su server stranieri, i componenti del gruppo si servivano di numeri telefonici virtuali e schede sim intestate a prestanome per non essere rintracciabili. Il sito web veniva pubblicizzato su Google, a pagamento, in modo che comparisse tra i primi risultati nelle ricerche. Uno dei gruppi assicurativi coinvolti loro malgrado, le cui polizze venivano contraffatte e distribuite, ha segnalato che in un solo anno ha censito circa mille Rca emesse apparentemente da loro ma in realtà falsificate.


Il call center delle assicurazioni Rca false

A rispondere ai clienti c'erano telefonisti, organizzati in due diversi call center che venivano spesso periodicamente spostati per eludere eventuali indagini. L'organizzazione lavorava su turni fissi: dalle 9 alle 19 dal lunedì al venerdì, compresa mezz'ora di pausa per il pranzo, e con orario ridotto il sabato, dalle 9 alle 13. A soprintendere c'era anche un team leader, che controllava la produttività. In almeno un caso, hanno scoperto i carabinieri, uno degli addetti era stato allontanato per il sospetto di scarsa produttività perché, dopo le analisi delle urine, era stato trovato positivo alla cocaina.


Truffati cittadini e broker assicurativi

A cadere nel raggiro erano soprattutto privati cittadini, che si rendevano conto di essere stati truffati soltanto quando restavano coinvolti in un incidente o quando venivano sottoposti a un controllo di polizia, ma anche i broker assicurativi che credevano di appoggiarsi a vere assicurazioni. L'associazione criminale, rilevano gli inquirenti, ha agito indisturbata per anni: il sodalizio era attivo stabilmente almeno dal 2012.


La banda delle assicurazioni false online

Ai vertici dell'associazione, hanno ricostruito le indagini, due giovani fratelli, Federico Catena e Dionigi Catena, molto noti a Villa Literno per il tenore di vita che ostentavano, tra auto di lusso e viaggi tra i casinò di Campione, Lugano e Verona. Tra i principali collaboratori c'erano Salvatore Piccerillo e Antonio Di Dona, risultati proprietari tramite una fitta rete di prestanome e teste di legno di varie attività operanti nel commercio di automobili (talvolta rubate o allestite con pezzi rubati), di due sale slot, un negozio di abbigliamento e vari terreni.


Oltre 30mila truffati sul web

La Procura di Santa Maria Capua Vetere, ha spiegato in conferenza stampa il procuratore Alessandro Di Vico, ha raccolto almeno 3mila denunce per truffa riconducibili all'organizzazione e ai siti da loro utilizzati per vendere le polizze false. Si tratta, ha spiegato, "di un dato che non rappresenta neanche il 10% delle truffe effettivamente perpetrate. Purtroppo molti cittadini assicurati si accorgono del raggiro solo se fanno un incidente stradale o se vengono controllati per strada dalle forze dell'ordine".


L'elenco dei siti web di assicurazioni false

Di seguito, i 78 siti internet attraverso cui l'organizzazione vendeva polizze Rca false, individuati dagli inquirenti.

    myinsurancecar.net
    italianacaserta.com
    casilinabroker.com
    iltuobroker.com
    luganobroker.com
    azbrokerinsurance.com
    mediabrokerline.com
    goldbrokeronweb.com
    broker-inlinea.com
    emissione5giorni.com
    fastbroker.net
    deltabrokerinsurance.com
    lineabrokersrl.com
    lineabrokitalia.net
    siamosicuri.net
    studiobovio.com
    studiobovio.net
    bovioassicurazioni.net
    agenziabovio.com
    agenziabovio.net
    agenziabovio.it
    assipuntodrive.com
    assipuntodrive.it
    polizze5giorni.com
    assionline.it
    assicurazionetemporanea.net
    assicurazioni5giorni.net
    assicurazioni5giorni.com
    assicuratricevobis.com
    miassicurazioni.com
    uniquassicurazioni.com
    agenziaferrero.net
    assicurazionivigorosi.com
    assisolution.net
    conteassicurazione.com
    easyassicura.net
    siamosicuri.com
    siamosicuri.it
    assicurazioniriccio.com
    assicuratriceunione.it
    agenziaferrero.com
    agenziaferrero.it
    assicurazioniriccio.com
    tokioassicurazioni.com
    prontopolizza.com
    prontopolizza.eu
    brokeriamo.it
    galloassicurazioni.com
    galloassicurazion.it
    galloassicurazioni.eu
    martiniassicura.com
    reassicurazioni.link
    agenziaferrero.com
    aronabroker.it
    assitempo.net
    ferrarisassicurazioni.com
    ferrarisassicurazioni.it
    guidassicura.net
    itavivassicurazioni.com
    morettiassicurazioni.com
    perrottabroker.com
    uniquastudio.it

false assicurazioni assicurazioni villa literno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.