Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Prestiti truffa, condannati in 2. Assolto promotore finanziario di Caserta

19 / 10 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Due condanne ed un assoluzione. Si è concluso così il processo a carico di tre imputati al tribunale di Santa Maria Capua Vetere indagati per i reati di truffa ed associazione a delinquere. Due anni e due mesi è stata la condanna comminata a Pio Calabritto, 54 anni di Santa Maria Capua Vetere (difeso dall'avvocato Lino Mascia) ed a Francesco Aragosa, 53 anni, residente a Limatola, imprenditore commerciale a Santa Maria Capua Vetere (rappresentato dall'avvocato Frattolillo). Assolto invece Mauro Labriola, promotore finanziario di Caserta (rappresentato dagli avvocati Gennaro Iannotti e Dario Pepe). Secondo l'accusa gli imputati avrebbero aperto finanziamenti tramite la Gabetti a nome di persone che erano completamente all'oscuro delle loro operazioni, facendo transitare i soldi su un conto corrente che poi veniva immediatamente svuotato. Una truffa che, in 4 mesi, aveva fruttato 25mila euro ma che poi è stata scoperta grazie alla denuncia delle vittime (cinque quelle appurate finora) che hanno denunciato l'apertura dei finanziamenti senza il loro beneplacito. Un'operazione che secondo i giudici sammaritani è stata effettuata con l'inganno ai danni anche del promotore finanziario e della società che è stata assolta anche dalla richiesta di risarcimento civile.

santa maria capua vetere prestiti truffa caserta condanna assolto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.