Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Muore il giovane avvocato Tullio Vellucci Longo

09 / 01 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è spenta alle cinque di questa mattina in una clinica in Emilia Romagna la giovane esistenza del brillante avvocato Tullio Vellucci Longo. Il giovane professionista, poco più che trentenne, era di Lauro di Sessa Aurunca dove aveva la casa paterna e lavorava come avvocato e praticante notaio.

La tragedia di Tullio, il cui triste epilogo ha creato tanto sgomento e dolore, ha inizio nel marzo 2015 quando il giovane professionista rimane gravemente ferito a causa di un colpo d’arma da fuoco partito da una pistola regolarmente detenuta. Da lì inizia il calvario di Tullio. La pallottola lo aveva raggiunto all’addome. Immediati i soccorsi in ospedale, poi un delicato intervento chirurgico.

Ma purtroppo l’aspirante notaio è entrato in coma e da allora non si è più svegliato, fino a quando il suo cuore stamattina ha smesso di battere per sempre. Tullio Vellucci Longo da poco si era sposato con una farmacista di Camigliano, cittadina dove si era trasferito dopo aver coronato il suo sogno d’amore. Figlio unico di un’insegnante e di un noto avvocato e giudice presso il tribunale di Cassino, Tullio Vellucci Longo era molto conosciuto ed apprezzato. Aveva uno studio legale anche a Sessa Aurunca. Era membro dell’Arciconfraternita del Santissimo Crocifisso.

Un anno fa, un suo lavoro fu pubblicato un suo lavoro su un prestigiosa rivista tributaria (LEGGI QUI)

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it