Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TUTOR A MARCIANISE | Il Giudice annulla la multa: si prevedono migliaia di ricorsi

11 / 12 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una sentenza che farà giurisprudenza e potrebbe dare essere 'l'ariete' a migliaia di ricorsi di automobilisti. La sentenza è stata emessa dal giudice di pace di Santa Maria Capua Vetere Rodosindo Martone che ha accolto il ricorso per conto di una automobilista incappata nel tutor posizionato sull’Asse Mediano a Marcianise.

Una sentenza che accoglie le eccezioni dell’avvocato cha ha contestato sia la cartellonista che la velocità massima impostata sul tratto di strada percorso quotidianamente da migliaia di persone.

Il Comune - ha scritto il giudice Martone nella sentenza depositata - non ha fornito la prova documentale della corretta installazione della cartellonista di preavviso dell’utilizzo dell’apparecchiatura utilizzata”.

In particolare, il giudice, analizzando le sei goto ritraenti cartelli stradali installati sulla Strada Provinciale 35 asserisce: “Tali cartelli fanno riferimento ad un controllo elettronico della velocità ma non indicano la presenza di apparecchiatura per la rilevazione della velocità media dei veicoli. Ciò determina la nullità della sanzione”.

Inoltre, “dall’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Caserta l’11 giugno 2019 emerge la conferma che la strada in questione risulti essere stata classificata di ‘tipo B’, cioè extraurbana principale. Tale classificazione comporta il limite massimo di velocità di 110 Km/h; di conseguenza, poiché il Comune di Marcianise sostiene che sul tratto in questione vige il massimo di 60 Km/h, sarebbe stato onere dell’Ente resistente fornire la prova del diverso limite massimo su quel tratto di strada provinciale, mediante idonea documentazione rilasciata dall’Ente proprietario della strada”.

tutor marcianise asse mediano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.