Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Un`app per lezioni interattive, il liceo Manzoni di Caserta vince il concorso del Ministero e lo presenta a Roma

20 / 02 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


 "Let's open your class", "Elekto" e "Choice". Cosi' si chiamano le tre applicazioni che hanno vinto il concorso "Hack for School", ideato dal Miur. A presentarle oggi pomeriggio al ministro Francesco Profumo, nella sede del ministero, a Roma, sono stati gli studenti del Liceo Manzoni di Caserta, dell'Istituto Tosi di Busto Arsizio, del Liceo Plinio di Roma e dell'Iis via Copernico di Pomezia. Ragazzi spigliati che hanno brillantemente spiegato come funzionano e a cosa servono le applicazioni da loro stessi inventate. La prima classificata, e quindi la vincitrice del concorso, e' "Let's open your class", creata dal Liceo Manzoni di Caserta, ed e' una piattaforma virtuale che consente lezioni interattive tra classi che si trovano in luoghi diversi attraverso delle videoconferenze. La seconda, "Elekto", dell'Istituto Tosi, e' una piattaforma per promuovere corsi innovativi nelle scuole, una sorta di market place dove si possono pubblicare le lezioni e dove gli studenti possono anche lasciare dei commenti. La terza, "Choice", del Liceo Plinio e dell'Iis di Pomezia, serve per l'orientamento scolastico e contiene un database di tutte le scuole italiane che raccoglie i dati del Miur. L'applicazione, inoltre, orienta gli studenti con un quiz attitudinale divertente e mostra dei commenti degli studenti che frequentano gli istituti suggeriti. Dopo essersi complimentato con i ragazzi, il ministro Profumo ha sottolineato: "La scuola e' estremamente pronta per quanto riguarda l'innovazione. Ad ogni stimolo che diamo c'e' una buona risposta. In questo concorso - ha proseguito - gli studenti si sono messi al posto dei professori e sono stati loro a insegnare". Per il ministro, "occorre quindi trasformare le sperimentazioni delle scuole in prototipi per un progetto Paese". Insomma, "La scuola puo' diventare l'elemento del cambiamento e mi auguro che la strada che e' stata intrapresa continui nei prossimi anni". Il concorso, lanciato lo scorso mese di ottobre, aveva lo scopo di far progettare agli studenti coinvolti (oltre 150, di scuole di tutt'Italia) una soluzione a un problema o a un bisogno e i 3 progetti presentati oggi sono stati selezionati da una giuria di esperti su un totale di 15 progetti.
scuola liceo manzoni caserta app app ministero
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.