Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MOVIDA VIOLENTA | Gestore di un locale serale preso a pugni da due fratelli

01 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Brutto episodio ieri sera in un noto locale di San Felice, il Vabuò Bistrò. Uno degli organizzatori della serata, Luigi, un 31enne, è stato centrato con un pugno al volto che gli ha provocato una ferita al labbro.

Ad aggredirlo due fratelli di circa 20 anni di Arienzo, R. M. ed R. A. I suddetti avevano chiesto un amaro, nello specifico una bottiglia di liquore, e al diniego, i due  hanno replicato centrandolo al volto. Un episodio gravissimo, non il primo nella zona, considerando che anche la notte prima c'era stata una colluttazione molto all'esterno del locale. Luigi, ha scritto un post su Facebook encomiabile, porgendo l'altra guancia nei confronti degli aggressori: "Utilizzo Facebook solo per scusarmi. C'è chi prende la vita a pugni come me, cercando di trasmettere la bellezza e la gentilezza come unica arma in grado di cambiare il mondo. C'è chi invece i pugni li dà alla gente, per un bicchiere di troppo o, nel mio caso, per una bottiglia terminata (di Petrus per l'esattezza). Ragazzi di vent'anni di Arienzo che hai visto crescere,a cui hai cercato di insegnare che la condivisione sociale e l' amore sono l' unica via di scampo da una realtà, quella suessolana, che da anni ci hanno cucito addosso come marchio di nullità ignoranza e denigrazione. Quello che vedete nelle foto è il mio male minore'.

Vabuo Bistro luigi gigioska MOVIDA VIOLENTA
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.