Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LEGA | Grant perde la partita della segreteria provinciale, ma viene nominato nel CDA di Cassa Depositi e Prestiti

25 / 07 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non c’è che dire, questa Lega ha una gran capacità di trovare sempre una ‘sintesi’ politica interna. Alla vigilia del ‘battesimo’ di Salvatore Mastroianni a Segretario Provinciale e la conseguente sconfitta della ‘linea Grant’ che voleva al suo posto il sindaco di Presenzano, Andrea Maccarelli, il banchiere di Casagiove (Presidente della BCC) si vede ‘premiato’ con una nomina prestigiosa: membro del CDA della Cassa Depositi e Prestiti. Una nomina che vale quasi quanto ad un Ministero.

Infatti, ieri in serata l'Assemblea degli azionisti  ha scelto il nuovo consiglio di amministrazione per gli esercizi 2018, 2019 e 2020: Massimo Tononi (Presidente), Fabrizio Palermo (designato alla carica di Amministratore Delegato), Luigi Paganetto (designato alla carica di Vice Presidente), Fabrizia Lapecorella, Fabiana Massa Felsani, Valentino Grant, Francesco Floro Flores, Matteo Melley e Alessandra Ruzzu.

Una nomina che chiude anche l’ ipotesi di una candidatura per Grant alle prossime elezioni europee e lancia di fatto quella di Paolo Romano. Lo scenario futuro è abbastanza chiaro: Romano candidato casertano per Bruxelles e molti degli amministratori (e non) aderenti alla Lega, ‘messi a correre’ con l’ obiettivo di candidatura alle elezioni Regionali del 2019. Ad oggi in pole position: Salvatore Mastroianni, Andrea de Filippo, Gabriele Piatto, Emilio Caterino, Angelo Di Castanzo.

lega salvini valentino grant salvatore mastroianni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.