Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Venditori abusivi, la Confersercenti 'richiama' sindaco e prefetto dopo il blitz di Striscia

07 / 12 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo il blitz di Luca Abete e delle telecamere di Striscia la Notizia in piazza Cattaneo, la Confesercenti di Caserta torna a segnalare il problema dei venditori abusivi nel Capoluogo. Il presidente provinciale Maurizio Pollini ha indirizzato una missiva al sindaco di Caserta Carlo Marino ed al prefetto Arturo De Felice nella quale si legge: “Rammentiamo che sin dal suo insediamento alla carica di Sindaco questa associazione le aveva chiesto un intervento concreto ed efficace sui temi dell’abusivismo e della contraffazione nella città capoluogo. Ad oggi nulla si registra in termini di risoluzione del problema, anzi con l’imminenza delle festività natalizie si esprime preoccupazione per il prolificarsi di venditori abusivi di qualsiasi tipo di merce di dubbia provenienza lungo nella strade della città e nelle zone prospicienti le aree fiera e mercatini rionali. (piazza Pitesti, nel centro città in via Mazzini, Corso Trieste, Via Battisti e piazza Matteotti, nonché presso l’area fiera di via Ruta nei giorni in cui si svolge la fiera settimanale). Tutto ciò è inaccettabile ed inammissibile considerata la delicatezza del tema ed la cronica crisi che interessa il piccolo commercio su scala locale e nazionale”.

caserta immigrati venditori abusivi piazza cattaneo lettera confesercenti sindaco marino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it