Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

DONNA MORTA NEL GARIGLIANO | Svolta nelle indagini: "E' stata ammazzata". Indagato un uomo

31 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


C'è una svolta nelle indagini sul giallo della donna rinvenuta cadavere nel fiume Garigliano lo scorso 11 ottobre. I carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca hanno iscritto nel registro degli indagati un uomo per l'omicidio di Verginica Vinatoru. La cinquantaduenne rumena venne ritrovata in avanzato stato di decomposizione in località Punta Fiume.

Il suo corpo affiorò dalle acque del fiume Garigliano nel tratto che collega Baia Domizia a Marina di Minturno avvistato da un pescatore. Solo il 17 novembre la salma ebbe un'identità.

La causa della morte di Verginica é stata provocata da una profonda ferita alla testa che le distrusse completamente la parte occipitale del cranio. La lunga permanenza in acqua la deturpò e la fauna le portò via parte del viso. Fin dall'inizio le indagini si indirizzarono verlo l'omicidio, infatti nelle ultime ore le ulteriori attività investigative degli uomini dell'Arma e dei magistrati della Procura di Santa Maria Capua Vetere hanno portato ad aggiungere un tassello in più nell'intricata vicenda del decesso della cinquantaduenne rumena.

Un uomo è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere: si sta cercando di ricostruire anche il movente.

Verginica Vinatoru donna morta garigliano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.