Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Vestiti contraffatti, 10 arresti tra Napoli, Caserta e Grosseto

10 / 12 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dieci arresti tra le province di Napoli e Caserta e Grosseto per commercio di prodotti con marchi contraffatti. I carabinieri di Torre del Greco (Napoli) hanno eseguito oggi l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Dda di Napoli nei confronti di dieci persone, delle quali otto poste agli arresti domiciliari e due destinatarie dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in quanto gravemente indiziati di associazione a delinquere finalizzata all'introduzione e al commercio di prodotti con marchi contraffatti, frode in commercio e ricettazione. Le indagini hanno avuto inzio nel settembre 2009 e, mediante intercettazioni e attività di perquisizione e sequestro, hanno consentito di accertare che gli indagati godevano di una fitta rete di fornitori e distributori, sparsi prevalentemente sul territorio campano ma con appoggi anche in altre regioni italiane, che ha consentito di acquisire un notevole giro di affari e di movimentare grosse quantità di merce, destinata anche ai mercatini locali. Nel corso delle indagini sono stati sottoposti a sequestro circa 500 capi di abbigliamento con noti marchi contraffatti. Gli arresti sono stati eseguiti a Napoli e in provincia a Ercolano, Melito, Casoria, a Cervino in provincia di Caserta e a Grosseto.
contraffazione vestiti arresti cervino cervino carabinieri
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.