Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

VIDEO E FOTO del matrimonio alla Reggia di Caserta

06 / 01 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un Matrimonio sfarzoso nella Reggia di Caserta ha acceso polemiche sull'uso a fini commerciali del monumento UNESCO provocando la reazione, divertita e ironica, del direttore Mauro Felicori, che sulla sua pagina facebook ha postato un fotomontaggio in cui viene raffigurato come il boss delle cerimonie, Antonio Polese, famoso per il docu-reality trasmesso da Real Time in cui si dava conto dei matrimoni trash organizzati nella sua villa.

L'evento da favola alla Reggia vanvitelliana, con 250 invitati. A sposarsi è stata Angela Ammaturo, AD del marchio di moda Frankie Morello, che dopo la cerimonia religiosa tenuta a Napoli nella basilica di San Francesco di Paola, in piazza Plebiscito, in cui Andrea Bocelli ha cantato l'Ave Maria, si è poi spostata con il neo-marito Francesco Rossi Guarnera e con l'ampia comitiva a Caserta presso il Palazzo Reale patrimonio dell'Unesco, per il cui uso esclusivo, seppure per una sola serata, sono stati pagati alla Direzione circa 30 mila euro. "Quanto incassato verrà usato per fini culturali" spiega Felicori, che poi rispedisce al mittente tutte le accuse, arrivate specialmente dal web, in cui gli è stato ricordato il no al Matrimonio di Carlo di Borbone nel '98 e quello di qualche anno fa alla fantasie di Naomi Campbell. Ma allora la Reggia faceva parte del circuito delle Soprintendenze; oggi invece, nell'era della piena autonomia concessa alla Reggia dalla riforma Franceschini, cene di gala e matrimoni possono essere previsti.

Una storia d'amore principesca quella tra Angela Ammaturo e Francesco Rossi Guarnera. Angela Ammaturo è la figlia di Donato Ammaturo, cinquantenne patron della Ludoil, gruppo petrolifero che distribuisce gas, diesel, benzina e servizi legati alla green economy. Nonostante la giovane età, è amministratore delegato del brand Frankie Morello, su cui il padre ha investito per differenziare gli affari e soddisfare la passione per la moda di sua figlia. Lui invece è figlio di una nota famiglia di avvocati italo-brasiliani di San Paolo, ha studiato alla Bocconi e fa parte degli associati “Trench, Rossi e Watanabe Advogados”. Giovani ma con le idee chiare. La Ammaturo ha incontrato il suo “principe d'azzurro” ad un party di beneficenza di Amnesty International a New York.

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.