Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Denunciata famiglia di truffatori casertani: vacanze 'gratis' in strutture di lusso

04 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Avevano messo su un metodo truffaldino con il quale si facevano vacanze “gratis” in tutta la bella penisola italiana ed in strutture di livello con Spa e centro benessere. Nelle ore scorse, però, grazie alla solerzia del responsabile di una struttura ricettiva di Villa Santa Lucia, nel sud della provincia di Frosinone, la famigliola di Caserta è stata scoperta e denunciata.

La prenotazione e la truffa

Quest’ultimo si è rivolto ai carabinieri della stazione di Piedimonte San Germano. Dagli accertamenti è emerso un uomo aveva prenotato telefonicamente, per la moglie ed il figlio, il soggiorno presso una nota struttura alberghiera di Villa Santa Lucia, riferendo di provvedere a saldare personalmente il conto a mezzo di bonifico bancario ed a conferma della prenotazione aveva inviato, via email, una foto ritraente il bonifico effettuato sul c.c. dell’albergo.

Il falso bonifico

Al termine del soggiorno, prima che i due lasciassero l’albergo, il responsabile della struttura ha accertato la mancata transazione del bonifico in questione, ed ha richiesto quindi l’intervento del personale dell’Arma locale che ha provveduto ad identificarli compiutamente. Nel corso delle indagini svolte è emerso che i predetti si erano già resi responsabili di numerose ed analoghe truffe in vari Comuni italiani. I carabinieri hanno, quindi, deferito in stato di libertà per il reato di “truffa aggravata in concorso”, un’intera famiglia di Caserta composta da R.M., 58enne, dalla moglie C.V., 51enne e dal figlio R.A., 20enne, tutti con precedenti sempre per lo stesso reato.

truffa famiglia caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.