Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il Villaggio dei Ragazzi torna sull’orlo del baratro: 300 posti di lavoro a rischio

07 / 06 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Fondazione Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni rischia il fallimento con relativa chiusura dei corsi e la perdita di oltre 300 posti di lavoro: questo è quanto prospettato dal Commissario della Fondazione in un incontro avuto in data odierna coi rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil. “Per il sindacato casertano - si legge in una nota a firma dei segretari generali Bernabei, Letizia e Farinari - questa prospettiva è inaccettabile: un ennesimo colpo al territorio e ai suoi livelli occupazionali già duramente provati e per impedire un nuovo dramma sociale. La Fondazione Villaggio dei Ragazzi ha una lunga e prestigiosa storia di struttura formativa, scolastica e di socializzazione nata nell'immediato dopoguerra: essa fornisce un servizio importante ed insostituibile ad una popolazione studentesca di oltre 400 ragazzi che non possono perdere le occasioni di formazione propedeutica all'inserimento nel mondo del lavoro che la Fondazione offre con i suoi profili professionali. La crisi della Fondazione rappresenta l'ennesimo colpo a questa provincia che si unisce a quella della crisi dell'Ente Provincia. Le forze politiche e le istituzioni del territorio, ad ogni livello –Comuni, consiglieri regionali, deputati e senatori eletti in questa provincia- non possono assistere inerti a questa deriva economica, sociale, occupazionale e alla perdita di strutture la cui importanza conferisce prestigio al territorio. I sindacati hanno in queste ore già investito la Presidenza della Regione di questa situazione sollecitando un  intervento a difesa della Fondazione, dei lavoratori e dei servizi che essa offre alla collettività. Ma questo non basta: occorre che tutte le forze del territorio, forze sociali, imprenditoriali e istituzionali esercitino fino in fondo la loro rappresentanza e facciano sentire la loro voce. CGIL-CISL-UIL sollecitano i sindaci, i deputati regionali e nazionali a mettere in campo la loro iniziativa presso le istituzioni per scongiurare un esito disastroso per il territorio e per dare soluzione positiva ai problemi della Fondazione, nell'interesse dei lavoratori e delle loro famiglie, nell'interesse degli studenti e di tutto il territorio che non può vedere svanita un'importante struttura scolastica e formativa”.

maddaloni villaggio dei ragazzi chiusura rischio licenziamenti fondazione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.