Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TUTTI I NOMI | 17 arresti e 17 obblighi di dimora. Fatture false per 100 milioni e sequestri per 35 milioni di euro di beni.

26 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Questa mattina, al termine di una complessa attivita investigativa coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa (CE) hanno eseguito 34 ordinanze di misure cautelari, di cui 10 di custodia in carcere7 degli arresti domiciliari e 17 dell'obbligo di dimora, nonchè sequestri preventivi di beni nella disponibilita degli indagati, per un valore di circa 35 milioni di euro, tra beni immobili, autoveicoli di lusso (una Ferrari, una Porsche Cayenne e due Range Rover), rapporti finanziari e quote societarie.

Le persone destinatarie delle ordinanze sono accusati di aver costituito e/o di appartenere a due distinte associazioni criminali, con basi logistiche nell'Agro Aversano, specializzate:

-  nella sistematica emissione di fatture per operazioni inesistenti relative alla fornitura di materiale edile;

-  nel riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego in attivita economiche dei connessi e cospicui proventi illeciti derivanti dall'attivita criminale, utilizzando a tale scopo un gruppo di society "cartiere" intestate a compiacenti prestanome e altre society create al solo scopo di far circolare e riciclare i relativi flussi finanziari.

 

FINISCONO IN CARCERE:

Vincenzo Ferri, 38enne di Maddaloni, residente a Frignano;

Guglielmo Di Mauro, 45enne di Napoli, residente a Frignano;

Vincenzo Cacciapuoti, 42enne nato in Svizzera, residente a Frignano;

Salvatore Dell’Imperio, 34enne di Caserta, residente a Villa di Briano;

Raffaele Capaccio, 28enne di Aversa, residente a Frignano;

Nicola Madonna, 36enne di Caserta, residente a Casal di Principe;

Nicola Liccardo, 34enne di Caserta, residente a Casaluce;

Marcellino Santagata, 36enne di Marcianise, residente a Casaluce;

Gaetano Marzano, 54enne di Napoli;

Carlo Stabile, 55enne di Capua, residente a Cancello ed Arnone.

 

AGLI ARRESTI DOMICILIARI: 

Saverio Di Tella, 40enne di Santa Maria Capua Vetere, residente a Villa di Briano;

Matteo Dell’Imperio, 64enne di Frignano, residente a Villa di Briano;

Ludovico Matteucci, 30enne di Maddaloni, residente a Trentola Ducenta;

Luigi Sabatino, 43enne di Caserta, residente a Frignano;

Alberto Di Mauro, 22enne di Caserta, residente a Frignano;

Alberto Di Mauro, 76enne di Frignano;

Luigi Zammariello, 45enne di Frignano, residente a San Marcellino.

 

CON OBBLIGO DI DIMORA: 

Angelo Capaccio, 36enne di Aversa, residente a Frignano;

Angela Conte, 27enne di Aversa, residente a Villa di Briano;

Antonio Conte, 49enne di Aversa, residente a Villa di Briano;

Michele Conte, 28enne di Aversa, residente a Villa di Briano;

Vincenzo Diana, 36enne di Aversa, residente a San Cipriano d’ Aversa;

Adriana Esposito, 34enne di Aversa, residente a Trentola Ducenta;

Giovanna Giglio, 28enne di Maddaloni, residente a Casaluce;

Antonio Laudante, 52enne di Villa di Briano;

Giuseppe Mainolfi, 43enne di Napoli, residente a Casalnuovo;

Ciro Pariota, 41enne di Napoli;

Virginia Ranieri, 24enne di Roma, residente a Cineto Romano;

Gennaro Silvestro, 25enne di Mugnano di Napoli, residente a Casaluce;

Giuseppe Spinosa, 53enne di Aversa, residente a Casaluce;

Teodosio Torero, 32enne di Aversa;

Salvatore Vatiero, 44nne di Aversa, residente a Trentola Ducenta;

Giuseppe Zaccariello, 40enne di Aversa, residente a Villa Literno.

 

LE SOCIETA' SEQUESTRATE: 

EDILIZIA srl, con sede legale a Roma e luogo di esercizio a Casaluce;

EDIL COMMERCIO srl, con sede legale a Napoli;

EDIL MAT srl, con sede legale a Frignano;

TECNICA COSTRUZIONI SOC. COOP. DI PRODUZIONE & LAVORO, con sede legale in Altopasio (Lucca);

SITEC srl, con sede legale a Frignano; 

GE.MA COSTRUZIONI SOC. COOP,  con sede legale a Frignano.

 

sequestro 100 milioni guardia finanza fatture false
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.